PROPOSTA DI RIFORMA PER IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


 

                                                      ooooooooooo

In questa situazione così evidente a tutti, con la politica che dimostra i suoi limiti, le sue falsità e la inadeguatezza dei suoi protagonisti occorre uno slancio di pensiero positivo che si affermi al di là degli insulti, delle falsità, e dei raccapriccianti scontri di potere.

Si avverte la necessità di una riforma che permetta a coloro che aspirano a esercitare la propria professione nella pubblica amministrazione ad avere un titolo di riconoscimento, un attestato che certifichi l'ottenimento di una abilitazione professionale al governo della cosa pubblica.

In molti si spendono a parlare della necessità di provvedere al futuro dei giovani, alla loro istruzione e alla possibilità di creare un lavoro per costruirsi una famiglia e una casa nell'ottica di un cambiamento per migliorare la vita di tutti noi.

Cosa di meglio che offrire la possibilità nell'arco dei prossimi anni a migliaia di giovani che ambiscono alla cura del bene comune e a costruirsi un futuro anche in un'ottica rivolta al miglioramento dell'amministrazione e allo sviluppo del proprio paese, di offrire l'opportunità di frequentare dei corsi di laurea di abilitazione a esercitare la loro mission nella pubblica amministrazione e dopo un esame di stato e fatto un tirocinio retribuito di quattro anni in organizzazioni governative a imparare il mestiere, fare praticantato e mettersi in condizione di entrare nella vita governativa del paese.

L'Italia si dovrebbe permettere uno scenario istituzionale e politico e una organizzazione migliore di quella attuale, più intelligente e operativa a partire da una buona e sensata organizzazione delle proprie risorse umane. Non basta auspicare un cambiamento sperando di trovare il paradiso dentro una scatola regalo, occorre fare una riforma, occorre indicare una strada praticabile per tutti coloro che verranno dopo di noi per crescere istruirsi e fare praticantato in un'ottica orientata all'amministrazione della cosa pubblica.

In Italia esistono già delle scuole come la SNA Scuola Nazionale di Amministrazione ma sono poche, esistono i concorsi pubblici per amministratori, ma non esistono regole di preparazione professionale per chi si vuole candidare alle elezioni e questa è una lacuna del sistema a cui il governo del cambiamento deve provvedere

Non possiamo illuderci di trovare il benessere, l'armonia nelle politiche sociali, il progresso senza delle nuove visioni, dei nuovi modi di organizzarci per crescere e meritarci questo auspicabile benessere.


Occorre istituire nuove lauree formative per l'accesso alla pubblica amministrazione, nuovi corsi di specializzazzione e praticantato retribuito nelle organizzazioni governative, occorrono persone preparate, istruite e abilitate a entrare nel governo della cosa pubblica, per la formazione dei nuovi quadri politici e governativi. Occorre avere un titolo accreditato da istituzioni governative per partecipare e poter essere candidati alle elezioni sia amministrative, che regionali, che politiche.

Per cambiare in meglio !  ♥️

                                                         ooooooooo



Oggi: SERGIO conta su di te

SERGIO FORNASETTI ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Al Presidente del Consiglio del Governo del Cambiamento Giuseppe Conte: PROPOSTA DI RIFORMA PER IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO". Unisciti con SERGIO ed 39 sostenitori più oggi.