Regolamentazione stipendi dei parlamentari nazionali e regionali

Regolamentazione stipendi dei parlamentari nazionali e regionali

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!
Alessandro Rampani ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Al Popolo sovrano e p.c. al Parlamento italiano

Ai sensi dell'art. 50 della nostra Costituzione è prevista la possibilità di inoltrare una petizione per chiedere provvedimenti legislativi o esporre comuni necessità; con la presente iniziativa vogliamo chiedere la determinazione degli stipendi dei parlamentari della nazione e delle regioni secondo criteri di reale partecipazione ai lavori delle Camere; di adeguamento alla vita reale del paese e del Popolo sovrano di cui sono dipendenti e servitori. Contestualmente applicare sanzioni pecuniarie e chi non partecipa ai lavori parlamentari; alla terza assenza non giustificata previa documentazione, il licenziamento de facto dalla carica parlamentare fatto salvo chiedere il risarcimento di pregressi emolumenti percepiti. Questa iniziativa è il prima passo per valutare se non sussista l'applicazione dell'Art.75 della Costituzione che prevede la possibilità di indire un referendum popolare per deliberare l’abrogazione, totale o parziale, di una legge o di un atto avente valore di legge, quando lo richiedono 500 mila elettori o 5 Consigli regionali che ha determinato sino ad oggi leggi ad esclusivo beneficio dei parlamentari senza aver mai informato il Popolo sovrano.

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!