Stop alla tratta degli Esseri Umani. Anche in Italia una lista nera dei trafficanti

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Gentilissimo Ministro dell’Interno 

Sei uomini: Ermias Ghermay e Fitiwi Abdelrazak, eritrei,  i libici Ahmad Oumar al Dabbashi, Musab Abu Qarin, Mohammed Kachlaf e Abd al Rahman al Milad. 

I loro nomi scritti nella Risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU a contrasto del traffico degli esseri umani. Una risoluzione senza precedenti che iscrive nella lista nera delle Nazioni Unite i trafficanti di donne e uomini. 
Il traffico di essere umani, sottolinea l’Onu nel suo documento, “ ha raggiunto una scala e un livello di gravità senza precedenti”, si tratta di “attività illecite che hanno provocato migliaia di vittime sulla terraferma e in mare". "Questo cinico modello di business ha permesso ai gruppi armati di accumulare una vasta ricchezza"

Oltre venti milioni di donne e uomini nel mondo sono vittime della tratta. Migliaia nel nostro Paese. Il maggior numero giovani donne destinate al mercato del sesso a pagamento. I maschi italiani tra i maggiori consumatori al mondo. 

Nessuno può rimanere indifferente. Riguarda tutte e tutti noi.

Per questo Le chiediamo di realizzare anche in Italia, in stretta sinergia con le Nazioni Unite, una Lista Nera dei trafficanti degli esseri umani 

 



 



Oggi: giovanna conta su di te

giovanna martelli ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Al Ministro dell’Interno Repubblica Italiana: Stop alla tratta degli Esseri Umani. Anche in Italia una lista nera dei trafficanti". Unisciti con giovanna ed 77 sostenitori più oggi.