Abolizione dell'Esercito e creazione di una Forza Civile interna ed estera

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


L'Italia ha speso nel 2017 +26 miliardi di Euro per la Difesa, circa 64 milioni al giorno. 

Questi soldi investiti in spese militari, ogni anno giustificati con la delicata situazione geopolitica internazionale, potrebbero essere usati per la costruzione di una "Guardia Civile" che si occupi entro i confini Nazionali di sicurezza ed interventi di prevenzione di reati e derive sociali ed economiche, e salvaguardia di vite umane, e la costituzione di una Forza Civile senz'armi che si occupi di Peace Keeping nei teatri mondiali di guerra ed estrema povertà con interventi umanitari mirati e protetti dal diritto internazionale. 

L'Italia potrebbe diventare, su modello del Costa Rica, la prima grande Nazione Europea senza Esercito né forze armate, creando così un punto di riferimento per il pacifismo internazionale nell'area mediterranea ed in tutto il mondo per un repentino cambio di rotta e una inesorabile dismissione degli armamenti e presa di coscienza di Governi e Istituzioni. 

Sempre su modello centr'americano, la pace dentro e fuori i confini sarebbe garantita per mezzo della percezione di pace e cooperazione che influenzerebbe le Nazioni e i paesi vicini. 

 



Oggi: Daniele conta su di te

Daniele Manca ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Al Capo dello Stato: Abolizione dell'Esercito e creazione di una Forza Civile interna ed estera". Unisciti con Daniele ed 12 sostenitori più oggi.