CHIEDO URGENTEMENTE UN TAMPONE PER I DISABILI E OPERATORI SOCIO SANITARI E ASSISTENZIALI

CHIEDO URGENTEMENTE UN TAMPONE PER I DISABILI E OPERATORI SOCIO SANITARI E ASSISTENZIALI

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
ROSA SPAGNOLO ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Al Capo della Protezione Civile Borrelli e al Presidente Reg Piemonte Cirio (TAMPONI PER OPERATORI E DISABILI COMUNITA' LA BETULLA TORINO) e a

Al Capo della Protezione Civile Borrelli , al Presidente della Repubblica Italiana, al presidente del Consiglio G. Conte, al Presidente della Regione Piemonte Cirio
In tutta Italia i dati dei contagi e dei decessi a causa del Coronavirus (Covid-19) sono ampiamente sottostimati. Negli ultimi giorni sono moltissime le situazioni tragiche nelle case di cura per anziani e portatori di handicap di cui nessuno dico nessuno sta parlando. E’ estremamente URGENTE FARE I TAMPONI AGLI OPERATORI E AGLI OSPITI DELLE COMUNITA’ DISABILI di tutta la regione in particolare di Torino dove la diffusione del virus sta assumendo i dati analoghi a quelli della Lombardia. Il presidente della Protezione Civile ha dichiarato attendibile la stima secondo cui le persone contagiate sarebbero almeno dieci volte superiori a quelle risultate positive al tampone. Inoltre da molte anagrafi comunali arrivano dati che indicano come a marzo 2020 i numeri dei decessi siano molto superiori rispetto allo stesso periodo del 2019: anche molto più del doppio. Le categorie a altissimo rischio sono, oltre agli anziani, i disabili in particolare le persone che vivono in strutture dove il continuo turn over di operatori socio sanitari e assistenziali e la scarsità di presidi di prevenzioni, facilitano la diffusione del virus su persone indifese spesso NON IN GRADO di comunicare e quindi di complicatissima situazione medico sanitaria nel caso fossero infettate. E’ URGENTISSIMO FAR LORO UN TAMPONE per evitare stragi di persone incapaci di farsi intendere e pertanto estremamente deboli che devono essere tutelate da chi invece riesce ancora a pensare di poterle salvare e aiutare. Siamo persone che da oltre un mese non possono incontrare i propri cari (mio fratello) e che vivono in uno stato costante di ansia e angoscia senza dormire la notte e con la sola speranza ogni mattina che nessuno degli ospiti o degli operatori abbia contratto il virus cosa che risulterebbe certamente DRAMMATICA.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!