Avere una professoressa di sostegno per chi è dislessico/digrafico e discalculco

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Un bambino su 12 in classe è dislessico, e non riesce a leggere a scrivere e soprattutto non riesce affrontare il suo bene di calcolare la matematica.

Quindi è giusto che un bambino con un disturbo di apprendimento abbia bisogno di una persona vicina che lo segue e fa i suoi sacrifici come gli altri.

Come non sapete, la dislessia, nota come disturbo della lettura, è una condizione caratterizzata da problemi con la lettura e l’incomprensione del labiale, nonostante chi ne soffra abbia un'intelligenza normale. Diverse persone ne sono colpite in misura diversa; i problemi possono includere difficoltà nella pronuncia delle parole, nella lettura veloce, nella scrittura a mano, nella pronuncia delle parole durante la lettura ad alta voce e nella comprensione di ciò che si legge. Spesso queste difficoltà vengono notate inizialmente a scuola.In caso di compromissione totale delle capacità di lettura si parla di alessia o, in lingua inglese, alexia.Le difficoltà sono involontarie e le persone con questo disturbo hanno un normale desiderio di apprendimento.



Oggi: Giampiero conta su di te

Giampiero Errante ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Aiutare: Avere una professoressa di sostegno per chi è dislessico/digrafico e discalculco". Unisciti con Giampiero ed 513 sostenitori più oggi.