Riconoscere delle agevolazioni per gli intolleranti al lattosio

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Chiara Bertoni ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a AILI - Associazione Italiana Latto-Intolleranti

In Italia l'intollerante al lattosio non ha nessuna agevolazione per acquistare i prodotti senza lattosio. Vorrei che la nostra patologia non fosse trattata come patologia di serie B. E mi piacerebbe avere gli stessi diritti dei celiaci, che hanno l'erogazione gratuita degli alimenti senza glutine.

A seguito della diagnosi del medico specialista, il celiaco ha diritto ai prodotti dietetici senza glutine, indispensabili per la sua dieta, rigorosa e irreversibile. Può, quindi, ritirare prodotti nelle farmacie, pubbliche e private, nella GDO (supermercati) e negozi specializzati, fino al raggiungimento di un tetto di spesa mensile, fissato oggi dal decreto del 04/05/06, secondo quanto segue:

Fascia d’età
Tetto mensile M
Tetto mensile F
6 mesi - 1 anno
Euro 45,00
Euro 45,00
fino a 3,5 anni
Euro 62,00
Euro 62,00
fino a 10 anni
Euro 94,00
Euro 94,00
età adulta
Euro 140,00
Euro 99,00

I tetti di spesa effettivamente riconosciuti, così come la tipologia dei punti vendita in cui sono disponibili i prodotti senza glutine distribuiti in regime di erogazione gratuita, possono essere differenti a seconda della regione di residenza e della Asl di appartenenza.

Io sono un'intollerante al lattosio e devo stare attenta all'alimentazione e acquistare prodotti senza lattosio che non costano poco.

Mi piacerebbe con questa petizione riuscire a far capire a tutti le difficoltà di ogni intollerante, sia per quanto riguarda la salute che il problema economico. 

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!