Agevolazioni aeree per i fuori sede specializzandi e studenti

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


Sono una Siciliana laureata a Catania in Medicina e Chirurgia e Specializzanda fuori sede in nord Italia.  E come me ce ne sono centinaia se non migliaia isolani fuori sede, per non parlare del resto dell'Italia meridionale. Ormai il concorso è nazionale per cui per garantirsi un futuro tutti noi dobbiamo spostarci chi dal Nord va al Sud ma ancora più probabile chi dal Sud e dalle Isole deve spostarsi al Nord. Per non parlare di tutti gli studenti universitari che vivono lo stesso "dramma".

Quello che è assolutamente insensato sono i prezzi degli aerei per chi (soprattutto gli isolani) non può spostarsi facilmente se non con mezzi aerei, specialmente i week end ovvero l'unico momento di pace dal  lavoro. Il momento esatto in cui i prezzi degli aerei salgono alle stelle. E non di poco. E soprattutto per chi dal nord deve andare al sud. Le compagnie aeree lo sanno che è impossibile, soprattutto per chi svolge l'attività medica, chiedere le ferie durante i giorni feriali. Sanno anche che gli unici momenti per rivedere la propria famiglia sono Natale, Capodanno, Pasqua e Ferragosto. Non so se sanno anche che chi è fuorisede deve pagare un affitto che ovviamente in posti come Milano è salatissimo, trasporti, spesa, tasse e non rimane più un euro ne per il proprio futuro ne tanto meno per rivedere la propria famiglia che ha altrettanti affitti e spese da pagare. Questo in soldoni si riduce a vedere la propria famiglia 3 volte l'anno. E non mi sembra umano.

I prezzi sono bassi tra 5-6 mesi certo, ma nessuno conosce i propri turni di lavoro per cui si comprerebbe a vuoto probabilmente sperperando dei soldi. Soprattutto per i medici specializzandi che come me ad esempio lavorano anche qualche week end, e non raramente. Chiedo un'agevolazione sui costi degli aerei in periodi festivi oppure last minute per tutti i fuori sede e specialmente per quelli che vivono dal lato opposto dell'italia.