La famiglia è il nucleo fondamentale della società ed ha il diritto d'essere tutelato

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Sono un uomo di 48 anni... padre e marito disperato... che si è visto crollare il mondo addosso il 5 dicembre 2014 quando i servizi sociali hanno portato via la sua piccola di 5 anni (ora 7 e mezzo). La mia è una storia di angoscia e disperazione. Sono uno scrittore di Torino ed ho scritto e pubblicato ben 12 libri per la mia famiglia e fatto un cortometraggio nel vano tentativo di ristabilire la verità. Mia figlia aveva il 75% di possibilità di essere malata di distrofia muscolare. Mia moglie tra l'altro è anch'essa disabile ma di una patologia non progressiva, comunque deambula con quadripodi. È' una lunga storia che mi ha visto in questi 28 mesi rischiare 2 volte la morte. Aiutatemi, io ero anche un po una madre per mia figlia. Dicono che non ero un buon marito ed un buon padre e che mia figlia non vivesse in un ambiente sereno.... NON È VERO! Ho venduto la casa e dalla disperazione ho anche vissuto per strada e tutt'ora ci vivo. Ora non mi importa più di nulla... voglio solo che mia moglie e mia figlia sappiano che le amo più di me stesso. E mi sento in dovere di combattere per tutti coloro che si trovano oggi è si troveranno domani nelle mie stesse condizioni vittime di un ingiustizia. Per questo faccio la seguente PETIZIONE: AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA... AL PRESIDENTE DEL SENATO... AI PRESIDENTI DEI GRUPPI PARLAMENTARI DEL SENATO... AL PRESIDENTE DELLA CAMERA... AI PRESIDENTI DEI GRUPPI PARLAMENTARI DELLA CAMERA... AI PRESIDENTI DELLE REGIONI... APPELLO... Il sottoscritto Andrea Brusa RICONOSCE nel matrimonio liberamente contratto tra un uomo ed una donna il fondamento della famiglia quale società naturale contemplata dall’art.29 della Costituzione; AFFERMA - che «la famiglia è il nucleo naturale e fondamentale della società», e come tale «ha diritto ad essere protetta dalla società e dallo Stato», secondo quanto sancito dall’art.16, terzo comma, della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 Dicembre 1948. - che i genitori hanno il diritto di educare i propri figli in conformità alle loro convinzioni morali e non solo... Pertanto  vi chiedo di firmare questa PETIZIONE affinché le nostre famiglie siano TUTELATE non solo sulla carta bensì anche nella pratica è che i nostri bambini siano difesi dagli allontanamenti dovuti a errori o valutazioni errate di certi psicologi, psichiatri e assistenti sociali della giustizia minorile... Il fenomeno di cui parlo è conosciuto come “falsi abusi e allontanamento coatto dei bambini dalla famiglia e loro collocamento in comunità alloggio, affido o adozione”. Tramite valutazioni – per loro stessa natura soggettive e opinabili – alcuni psichiatri, psicologi e assistenti sociali, con una formazione inadeguata o scarsa competenza in campo minorile o famigliare, possono indurre il Tribunale dei minori a prendere provvedimenti drastici e drammatici, allontanando i figli alla famiglia, collocandoli incomunità tutelari per minori, mettendoli poi sotto indagine, analisi e quant’altro. La famiglia, nella maggioranza dei casi, è totalmente impotente di fronte a questo sistema che opera con l’ausilio, se i genitori si rifiutano, della forza pubblica. L'articolo 1 della legge 149/2001 dice: ”Il minore ha diritto di crescere ed essere educato nell'ambito della propria famiglia.” Facciamo notare che il diritto è del minore e non dei genitori. Si tratta, com'è evidente, del principio ispiratore della legge: la sottrazione dovrebbe essere l'eccezione, non la regola. Tutte le persone coinvolte: psicologi, psichiatri, assistenti sociali, avvocati e giudici minorili dovrebbero fare di tutto per garantire questo fondamentale diritto del minore e rispettare il principio ispiratore della legge. È importantissimo che ci sia l’accordo su questo principio ed più essenziale continuare a ricercare l’accordo di tutti su questo principio. Potrebbe apparire scontato in teoria, ma a volte non lo è nella pratica. Ogni sforzo dovrebbe essere volto a mantenere i figli in famiglia. Chiediamo altresì una giusta pena per chi non ha operato con professionalità. Gli errori commessi dal Tribunale dei minori e le inadempienze degli assistenti sociali, ad esempio, non vengono neppure verificati. Chi controlla il loro operato? Chi stabilisce la giusta pena per gli errori commessi? Chi ha sbagliato è giusto che paghi. FIRMA LA PETIZIONE.... SALVARE OGGI LA MIA FAMIGLIA.... VUOL DIRE FORSE SALVARE LA TUA UN DOMANI! PETIZIONE. Firma affinché le nostre famiglie siano TUTELATE non solo sulla carta bensì anche nella pratica è che i nostri bambini siano difesi dagli allontanamenti dovuti a errori o valutazioni errate di certi psicologi, psichiatri e assistenti sociali della giustizia minorile. CHI HA SBAGLIATO È GIUSTO CHE PAGHI!



Oggi: Associazione-Running-On-Love conta su di te

Associazione-Running-On-Love ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "A tutte le famiglie: La famiglia è il nucleo fondamentale della società ed ha il diritto d'essere tutelato". Unisciti con Associazione-Running-On-Love ed 14 sostenitori più oggi.