6 PER I GIOVANI? Giovani: già oggi cittadini

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


APPELLO PER LO SVILUPPO DELLE POLITICHE GIOVANILI DEI GIOVANI, CON I GIOVANI E PER I GIOVANI 

Per sostenere le politiche giovanili a livello locale si invitano Comuni, politici, aziende, associazioni, cittadini a:

1. Informarsi sui temi delle Politiche Giovanili. 
Es. Al sito di Infogiovani, al sito dell’UFAS, al sito delle politiche dell’infanzia e della gioventù, al sito dell’Associazione svizzera per l’animazione socioculturale dell’infanzia e della gioventù DOJ/AFAJ sono disponibili pubblicazioni e informazioni. È inoltre possibile iscriversi alle newsletter.

2. Dedicare tempo all’ascolto e al lavoro con i giovani.
Es. Organizzare più volte all’anno incontri o workshop tra il Municipio e i giovani. Spedire ai giovani domiciliati uno scritto in cui possano esternare delle loro proposte. Coinvolgerli nell’organizzazione di manifestazioni. Svolgere un sondaggio tra i giovani. Incaricare i giovani di svolgere una ricerca. Presentare le diverse attività nelle scuole. 

3. Applicare in concreto la Convenzione sui diritti dell’infanzia, creando occasioni di dibattito e coinvolgendo i giovani per questioni che li riguardano.
Es. vedi Convenzione sui diritti del fanciullo, sito “Comune amico dei bambini”.  Dare vita a un Forum dei giovani comunale o regionale. Promuovere il Consiglio cantonale dei giovani. Coinvolgerli prima di eventuali decisioni politiche che li riguardano.

4. Mettere a disposizione spazi per attività giovanili formali e informali di qualità.
Es. Centri giovani, sale multiuso, palestre, campi sportivi, spazi per riunioni, parchi, aree di svago attrezzate, skate-park, con orari flessibili e aperti a tutti.

5. Destinare dei crediti alla messa in atto delle Politiche Giovanili.
Es. Una percentuale del budget comunale da destinare alle politiche dell’infanzia e della gioventù, ovvero al gruppo target che rappresenta ca. il 15% della popolazione di un comune. Lasciare ai giovani un budget da utilizzare per attività o progetti.

6. Promuovere, aderire e sostenere progetti intercomunali.
Es. Non sempre un Comune può dotarsi di ogni servizio, risulta quindi importante unire le forze per progetti come centri giovani, operatori di prossimità, progetti itineranti (pulmini attrezzati).

La costruzione di ponti fra bambini, giovani, adulti, il quartiere e le autorità ha una valenza di prevenzione e di promozione della salute dei bambini e dei giovani, che accresce l’attrattiva del comune e ne rinforza il tessuto sociale in un’ottica di democrazia.

I PROMOTORI                                                                                          Associazione Giovanimazione
Commissione consultiva per la gioventù

HANNO ADERITO ALLA SOTTOSCRIZIONE DELL'APPELLO I SEGUENTI ENTI CHE FANNO PARTE DELLA PIATTAFORMA DELLE POLITICHE GIOVANILI                                                          Associazione monitori e Animatori colonie di Mendrisio
Infoclic.ch
Cemea Ticino
Fondazione IdéeSport Regione Svizzera italiana
Consiglio Cantonale dei Giovani
Fopsi (Forum degli Operatori di Prossimità della Svizzera Italiana)
Fondazione Amilcare
ATpG (Associazione ticinese delle politiche giovanili)
Pro Juventute

 

Vuoi saperne di più? Puoi trovare maggiori informazioni al seguente link:
https://www.giovanimazione.ch/appello/

Nota: per avere un maggiore impatto, chiediamo gentilmente di conoscere il nome dei firmatari, spuntando la specifica casella.