Petition update

IL M5S E LA GRILLO CI VOGLIONO VACCINARE TUTTI INDISTINTAMENTE (60 MILIONI DI DOSI A RICHIAMO)

alessio di benedetto
Lucera, Italy

Sep 10, 2018 — 

VALERIA CRIVELLARI CI SCRIVE:

La nuova legge sui vaccini della maggioranza prevede ulteriori obblighi per tutti e una (temporanea quanto a mio giudizio incostituzionale) sospensione anche dalle scuole dell'obbligo.

La maggioranza attualmente al governo, dopo avere promesso una limitazione/esenzione dall'obbligo vaccinale, adesso tentenna, rimanda e alla fine delude le richieste di centinaia di migliaia di genitori che pur l'aveva votata a marzo scorso.

E mentre Forza italia e Fratelli d'italia presentano proposte emendamenti per la modifica peggiorativa della legge Lorenzin con l'obbligo per tutti gli insegnanti, i bidelli, i medici e gli operatori sanitari (1), il governo  prepara un disegno di legge che estende l'obbligo, prevedendo il divieto (seppure temporaneo) di frequentare la scuola di ogni ordine e grado (in barba alla costituzione).

Anche per altri aspetti questo disegno di legge è peggiore di quello della Lorenzin

1) Prima di tutto non ha riferimenti alle fasce di età, quindi sarebbe applicabile potenzialmente a TUTTI. L'intento di estendere l'obbligo agli adulti è del resto stato annunciato pubblicamente dal neo ministro della salute (2)

2) Si apre la possibilità di comminare più e più volte la sanzione da 100 a 500 euro: mentre ora la sanzione estingue l'obbligo, il nuovo obbligo sarà episodico e quindi è ipotizzabile che per ogni episodio ci possa essere la sanzione.

3) E' prevista la sospensione della frequenza da qualsiasi tipo di scuola. E questa volta, la frequenza non è subordinata alla presentazione di documentazione (per cui è valida anche la richiesta di appuntamento), ma è subordinata all'effettiva inoculazione.

4) Non contiene neppure limiti riguardo al numero e al tipo dei vaccini. Potrebbero quindi tranquillamente rendere obbligatorio l'antiinfluenzale (anzi è fin troppo probabile dato che si tratta dell'unica vera epidemia che si verifica ogni anno), quello contro la meningite, o per chissà quale altra patologia, non appena faranno credere (manipolando i mass media come nel caso del recente caso del morbillo utilizzato come pretesto pe il decreto Lorenzin) che ci sia un epidemia o solo se non vengono raggiunti gli obiettivi che loro stessi hanno posto.

Qui alcuni stralci del progetto di legge, tratti da un sito assolutamente attendibile (ma è facile trovare lo stesso documento anche altrove) 

https://www.orizzontescuola.it/wp-content/uploads/2018/08/vaccini_progetto.pdf

 

(...) Qualora, nell'ambito dell'attività di monitoraggio delle coperture vaccinali svolta su base semestrale dal Ministero della salute, si rilevino significativi scostamenti dagli obiettivi fissati dal PNPV, tali da ingenerare il rischio di compromettere l’immunità di gruppo, su proposta del Ministro della salute, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, sentiti l'Istituto superiore di sanità e la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e province Autonome di Trento e di Bolzano, con decreto del Presidente della Repubblica, sono adottati Piani straordinari d’intervento, che prevedono, ove necessario, l’obbligo di effettuazione di una o più vaccinazioni per determinate coorti di nascita ovvero per gli esercenti le professioni sanitarie, al fine di raggiungere e mantenere le coperture vaccinali di sicurezza.

(...) In presenza dei presupposti di cui al comma 1 del presente articolo, al fine di tutelare lo stato di salute dei soggetti non vaccinabili per specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta, i Piani straordinari di intervento di cui al comma 1 del presente articolo possono: - subordinare, in modo temporaneo, su base nazionale, regionale o locale, in relazione ai dati contenuti nell’Anagrafe vaccinale nazionale, la frequenza delle istituzioni scolastiche del sistema nazionale di istruzione, delle scuole private non paritarie, dei servizi educativi per l’infanzia e dei centri di formazione professionale regionale all’avvenuta somministrazione di una o più vaccinazioni;

(...) Nell’eventualità in cui si verifichino emergenze sanitarie o specifici episodi epidemici, resta fermo il potere di attivare l’Unità di crisi, ai sensi dell’articolo 4-ter del decreto legge 7 giugno 2017, n. 73, convertito, con modificazioni, dall’articolo 1 della legge 31 luglio 2017, n. 119, e quello dell’autorità sanitaria di adottare interventi urgenti ai sensi dell’articolo 117 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112 e successive modificazioni

E se anche qualcuno pensasse che con questo governo la suddetta legge potrebbe essere applicata in maniera "umana" e "razionale", provate un poco a immaginarvi come potrebbe essere utilizzato un simile strumento di legge da un ipotetico ministro della salute Ricciardi (candidato per il governo tecnico che si stava preparando prima del nuovo incarico a Conte, e che da dirigente dell'Istituto Superiore di Sanità premeva per la radiazione dall'albo dei medici e di tutti quei dottori che ponevano dubbi sulle vaccinazioni...!?!?!?!

 

https://slideplayer.it/slide/10875574/ CODICE DI NORIMBERGA

 


Keep fighting for people power!

Politicians and rich CEOs shouldn't make all the decisions. Today we ask you to help keep Change.org free and independent. Our job as a public benefit company is to help petitions like this one fight back and get heard. If everyone who saw this chipped in monthly we'd secure Change.org's future today. Help us hold the powerful to account. Can you spare a minute to become a member today?

I'll power Change with $5 monthlyPayment method

Discussion

Please enter a comment.

We were unable to post your comment. Please try again.