MoVimento Siena 5 Stelle

10,965 supporters

    Started 2 petitions

    Petitioning Commissione Parlamentare di Inchiesta

    Pubblicazione dell'elenco dei primi 100 grandi debitori di Banca MPS

    Crediamo che sia necessario dare nuovamente fiducia al sistema bancario italiano dopo gli scandali che hanno travolto alcuni tra i maggiori istituti di credito del paese, tra cui la Banca MPS. E' necessario, pertanto, dare adeguata pubblicità a tutti i lavori e atti della Commissione di Inchiesta Parlamentare sulle Banche, compresa la lista dei primi grandi 100 debitori di Banca MPS: ricordiamo che gli NPL -Non Performing Loans- a carico dell'antico istituto di credito senese sono ben 47 miliardi di euro distribuiti su 190.000 debitori lungo tutta Italia (Fonte: Sole 24 Ore). Tra le sofferenze spiccano però 107 debitori con prestiti sopra i 25 milioni (Fonte: Sole 24 Ore) La notizia che la Banca MPS, per mano degli amm.ri Falciai e Morelli, ha consegnato alla Commissione di Inchiesta la lista dei primi grandi 100 debitori ha sicuramente stimolato l'interesse dell'opinione pubblica: chiediamo quindi che tale lista non venga secretata ma, anzi, VENGA RESA PUBBLICA per permettere agli italiani di conoscere la verità sul più grande scandalo economico-finanziario che ha coinvolto la Banca MPS.  

    MoVimento Siena 5 Stelle
    329 supporters
    Petitioning Presidente del Consiglio Comunale, Sindaco di Siena

    Istituzione fondo per il co-finanziamento di pannolini lavabili per i bambini nati a Siena

    LA TUA FIRMA A QUESTA PETIZIONE NON COSTA NIENTE MA PUO' AIUTARE CENTINAIA DI FAMIGLIE A RISPARMIARE SOLDI, FAR FELICI I LORO BAMBINI E RISPETTARE L'AMBIENTE !  Ogni anno nell’Unione Europea vengono prodotti 25 miliardi di pannolini monouso. I pannolini per bambini sono composti per il 50% da derivati del petrolio non biodegradabili (vari prodotti chimici, plastica, idrogel, sbiancanti,ecc) e per il restante 50% da derivati dalla polpa di legno (cellulosa): secondo uno studio di Greenpeace del 1993 nell’arco di tre anni un solo bambino utilizza mediamente 4.500 pannolini equivalenti a 10 alberi di grandi dimensioni e a una tonnellata di rifiuti, che dovrebbero essere smaltiti in inceneritori dotati di filtri particolari.  In Italia si consumano circa 6 milioni di pannolini al giorno, con costi di produzione stimati in 12.500 tonnellate di plastica, 225.000 tonnellate di polpa di legno, 2.15 miliardi di litri di petroli, 6 miliardi di litri d’acqua e migliaia di MW di energia, senza contare i costi ambientali di trasposto e distribuzione. Una volta utilizzati rappresentano tra il 7 e il 10% del totale dei rifiuti solidi urbani e,per quanto al loro impatto come rifiuti, risulta difficile, se non addirittura impossibile, smaltirli attraverso i tradizionali sistemi di trattamento perché i materiali di cui sono fatti e la grande capacità assorbente, raggiunta con l’utilizzo di nuovi materiali e nuove tecnologie, li rende praticamente indistruttibili. L’enorme impatto ambientale ha portato le aziende a produrre pannolini riutilizzabili, con inserti biodegradabili che possono essere conferiti nell’umido, di cui sempre più famiglie si servono: secondo le stime di Altroconsumo, oltre a ridurre considerevolmente l’impatto ambientale, l’uso di pannolini lavabili comporta un costo annuo medio tra 250 e 330 €, contro i 590 € dei tradizionali usa e getta. Alcuni studi realizzati dalla Australian Life Cycle Assessment Society hanno dimostrato la cospicua riduzione del volume di rifiuti solidi urbani conseguente all’uso di pannolini riutilizzabili: 8-14 Kg annui contro i 640-900 kg dei tradizionali usa e getta, con enorme risparmio per tutta la collettività anche in termini di costi per lo smaltimento. Tuttavia l’acquisto del kit di pannolini lavabili comporta una spesa iniziale piuttosto elevata (anche oltre 200€), che scoraggia molte famiglie. Per il 2016 il costo complessivo per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani prodotti nel Comune di Siena sarà di oltre 14 milioni di €. Se consideriamo una quota complessiva dell'1% di pannolini usa e getta, il costo dello smaltimento si aggira intorno ai 40.000€: con questa cifra, se il Comune di Siena decidesse di impegnarla in un fondo per il co-finanziamento dell'acquisto dei pannolini lavabili, si riuscirebbe a coprire ben oltre il costo di acquisto per tutti i neonati nel nostro comune (circa 400 ogni anno). In commissione, dove sono stati analizzati gli aspetti tecnici della proposta, è stato ipotizzata una dotazione iniziale di 15.000€, sufficiente a co-finanziare al 50% circa 200 kit per altrettanti neonati: una cifra che riteniamo adeguata per avviare la sperimentazione della proposta. Per tutti questi motivi, come MoVimento Siena 5 Stelle, abbiamo posto all'attenzione del Consiglio Comunale di Siena una proposta per la pubblicazione di un bando per la “Concessione di contributi a fondo perduto per la riduzione della produzione di rifiuti. Finanziamento comunale per l’acquisto di KIT di pannolini lavabili”, con l’obiettivo di promuoverne l'uso e incidere sulla riduzione all'origine di rifiuti attraverso stili di vita di maggior sostenibilità ambientale. La nostra proposta sarà al voto del Consiglio nella seduta del 14 dicembre p.v. ed abbiamo bisogno del sostegno di tutta la cittadinanza per sostenerla e farla approvare, così da poter dare vita al progetto di sperimentazione. Il testo della nostra proposta all'attenzione del Consiglio: http://www.siena5stelle.it/blog/2016/10/25/proposta-delibera-merito-finanziamenti-fondo-perduto-lacquisto-pannolini-lavabili/ Maggiori informazioni sul tema sono disponibili qui: http://www.altroconsumo.it/vita-privata-famiglia/nc/consigli/pannolini-lavabili-come-usarli-perche-inquinino-meno http://www.crdc.com.au/uploaded/file/E-Library/Climate%20Change%20July%2009/LCA%20Cotton%20v%20Disposable%20Nappies%20OBrienetal2009.pdf http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11918588 http://www.arpat.toscana.it/notizie/arpatnews/2011/237-11/237-11-scelte-sostenibili-pannolini-usa-e-getta-o-lavabili  

    MoVimento Siena 5 Stelle
    10,636 supporters