Manifatture Knos

4,698 supporters

    Started 1 petition

    Petitioning presidenza@provincia.le.it

    Salviamo il Futuro delle Manifatture Knos! Save the cultural centre Manifatture Knos!

    [English Version Below] Vogliamo che le Manifatture Knos continuino ad essere un luogo di tutti e per tutti. Una prospettiva messa a serio repentaglio da una determina della Provincia di Lecce (la n. 902 del 07/06/2019) che prevede l’attivazione di una procedura d’appalto per l’assegnazione delle Knos rivolta a imprese cui non si richiede alcuna esperienza pregressa nella gestione di centri culturali ma solo bilanci congrui con la capacità di spendere 1 milione di euro in migliorie dell’immobile da recuperare rapidamente con i dovuti interessi. Ciò esclude di fatto tutti gli attori sociali che hanno reso possibile la nascita di uno dei più grandi centri culturali del sud Italia e ne preclude un nuovo sviluppo connesso alle dinamiche partecipative nei processi di rigenerazione culturale e sociale. Non contestiamo la volontà di indire un bando per una nuova assegnazione dello spazio, ma ne mettiamo in discussione i presupposti, le modalità e soprattutto la mancata volontà di avviare un processo di partecipazione pubblico per immaginare il futuro del luogo a partire da ciò che le Knos hanno rappresentato per la città nell’ultimo decennio, dei progetti in corso, delle relazioni nazionali e internazionali attive, dei circuiti di sviluppo nei quali il centro culturale è da tempo inserito e riconosciuto a livello europeo. Le Manifatture Knos sono un esempio di come gli abitanti di una città possano mettersi in gioco per restituire alla collettività un bene comune, uno spazio abbandonato dall’amministrazione pubblica e dalle imprese private. Al contrario, lo studio di fattibilità su cui si basa il bando dice chiaramente che questi abitanti riducono il valore dell’immobile. Il che ci pare ingiusto per chi fino ad oggi ha valorizzato uno spazio abbandonato rendendolo un luogo che ha contribuito allo sviluppo del territorio attraverso la capacità di creare comunità e di essere inclusivo. Riteniamo opportuno che non si dia seguito a questa determina dirigenziale della Provincia e che si avviino una negoziazione e un processo aperto a tutti i cittadini per immaginare insieme un percorso di apertura, partecipazione e indipendenza per le Knos.  A testimonianza del lavoro svolto in questi anni, diamo un po’ di numeri: 3600 metri quadri di spazio aperto alla città e al territorio tutti i giorni € 386.859 investimento di Sud Est nella ristrutturazione € 61.310 investimento di associazioni partner nella ristrutturazione € 850.000 investimento di Sud Est + Provincia + Regione attraverso fondi europei (FESR) circa 100 diverse organizzazioni coinvolte in eventi, corsi e laboratori ogni anno Oltre 9 anni di attesa per l’attivazione dell’impianto fotovoltaico montato e ancora non attivato dalla Provincia 21 progetti tra i 25.000 e i 200.000 euro sviluppati alle Manifatture Knos attraverso la partecipazione a bandi pubblici 5000 g di carta di rassegna stampa 37 festival organizzati e ospitati dalle Manifatture Knos 3.701 ore di volontariato annuali € 249.817 il valore di 7,5 anni di volontariato nelle Manifatture Knos costo lordo 9 € /ora 14.806 ore di attività gratuite aperte a tutti dal 2008 4.550 ore annuali di apertura al pubblico, in media 14 ore al giorno 59.600 affluenze annuali per attività associative 35.746 affluenze annuali per eventi 16.010 affluenze annuali per mercatone e mercatino produttori locali oltre 1000 soci nelle associazioni che frequentano le Manifatture Knos Firma anche tu per sostenere l'apertura di un processo di partecipazione per dare alle Manifatture Knos un nuovo Futuro!  ENGLISH VERSION Save the cultural centre Manifatture Knos! We would like Manifatture Knos to keep on being a place for everybody, belonging to everybody. However, Decision No 902 of the Provincial Council of Lecce of 7 June 2019 is going to jeopardize this perspective. Through said Decision, the Provincial Council plans to issue a call for tenders in order to entrust the management of Manifatture Knos to private companies that are not required to have any previous experience in the management of cultural centres, but are only required to have a spending capability of 1 million euros in order to renovate the building. These requirements mean that all the social actors that have made of an abandoned building one of the biggest cultural centres in the South of Italy are prevented from participating in the call. Moreover, the above mentioned requirements also prevent a further development of the centre through a participatory approach, in a process of sociocultural regeneration.  We do not question the willingness to issue a call for new tenders, but we challenge the call requirements and procedure, as well as the unwillingness to launch a public participatory process in order to imagine the future of the place starting from what Manifatture Knos has represented for the city in the last decade, with its ongoing projects, national and international relationships, and the development networks the centre has established at a European level. Manifatture Knos shows how the inhabitants of a city can play a key role in giving a place, long neglected by the local government and private companies, back to the community. By contrast, the call for tenders is based on a feasibility study stating that said inhabitants reduce the value of the building. This, however, seems to be unfair to those who have been enhancing a neglected place that has now become a focal point for the community, thus contributing to the local development. We kindly ask the Provincial Council to reconsider this Decision and start negotiations and a process open to all the citizens, in order to imagine a way marked by openness, participation and independence for Manifatture Knos.  Here some numbers about the activities carried out in the last few years: 3600 m2 open to local citizens daily € 386,859 invested by Sud Est association to renovate the place € 61,310 invested by other partner associations to renovate the place € 850,000 invested to renovate the place by Sud Est association, the Provincial Council and the Regional Council through the European Regional Development Fund (ERDF) about 100 different organizations have been involved in events, courses and workshops every year more than 9 years for the activation of a photovoltaic system – which is still not working – to be set up by the Provincial Council 21 projects with a budget ranging from € 25,000 to € 200,000 carried out at Manifatture Knos through the participation in public call 5,000 g of press review 37 festivals organized and hosted by Manifatture Knos 3,701 annual volunteering hours provided € 249,817 corresponding to 7.5 years of volunteering at Manifatture Knos at € 9 per hour 14,806 hours of free activities open to everybody carried out since 2008 a centre open to the public for 4,550 annual hours, corresponding to about 14 hours per day 59,600 people participating in activities carried out by associations every year 35,746 people participating in events every year 16,010 people participating in vintage markets and local produce markets more than 1,000 members of the associations playing a key role at Manifatture Knos. Sign to support the start of a participatory process to give Manifatture Knos a better future!

    Manifatture Knos
    4,698 supporters