ENPA - Ente Nazionale Protezione Animali

194,810 supporters

Protezione degli animali e dell'ambiente. Fondata nel 1871 da Giuseppe Garibaldi, è la più storica e grande associazione di tutela animali in Italia, con oltre 150 sezioni.

Started 2 petitions

Petitioning Mario Draghi, Sergio Mattarella, Maria Elisabetta Alberti Casellati, Roberto Fico

#NONBRUCIAMOILFUTURO: nell'emergenza ambiente, umani ed animali uniti in un solo destino

Gli incendi che stanno flagellando il nostro Paese sono il sintomo, importante ed emergenziale, del degrado ambientale e del pericolo che esso rappresenta per tutti. Salvo rarissimi casi la causa è sempre riconducibile all'uomo e si manifesta: nella criminalità dei piromani, spesso recidivi e, quando individuati, condannati a pene ridicole negli interessi di chi, attraverso il fuoco, apre la strada a speculazioni immobiliari, ad utilizzi pastorali, a lucrative imprese di ripristino ambientale; tutte azioni che sono solo formalmente (ed evidentemente inefficacemente) vietate da alcune Leggi vigenti e relative alle aree attinte da incendi dolosi nell’incuria del territorio, con il moltiplicarsi di discariche abusive e la mancata manutenzione del sottobosco e dei terreni boschivi nella mancata prevenzione derivante da politiche forestali fallimentari, che spesso occupano risorse preziose per la tutela ambientale in "stipendifici" per il consenso elettorale GLI EFFETTIOltre a quelli immediati delle devastazioni, gli incendi alimentano la desertificazione e l'antropizzazione del territorio naturale, colpiscono le attività umane legate alla pastorizia ed all'allevamento fuori dalle logiche intensive, uccidono migliaia di animali compromettendone per anni l'habitat e, conseguentemente, le capacità di sopravvivenza e riproduzione. Tutti i delicati equilibri della biodiversità vengono sconvolti coinvolgendo tutti i gradini della catena alimentare, dagli insetti ai grandi mammiferi, compromettendo di fatto la sostenibilità per la vita di numerose specie. COSA CHIEDIAMO superamento dei formali protocolli e dichiarazioni di intenti con una effettiva inclusione della tutela degli animali domestici, da reddito e selvatici nei programmi di prevenzione e di gestione emergenze della Protezione Civile sostegno ed incentivi ai progetti NON LUCRATIVI di mantenimento e tutela del territorio, con priorità a quelli di rinaturalizzazione e piantumazione delle aree che hanno subìto incendi inasprimento delle pene e certezza della loro applicazione per piromani e mandanti, includendo tale fattispecie di reato fra quelli gravi ed imprescrivibili introduzione di procedure ed effettivi controlli che impediscano la speculazione edilizia e di utilizzo dei terreni colpiti da incendi dolosi avocazione allo Stato di tutti i poteri in materia di fauna, stante l'incapacità dimostrata dalle Regioni di esercitare le misure di tutela previste dall'art.19 della legge 157 del 1992, ossia la possibilità di sospendere l'attività venatoria per ragioni particolari, urgenti o calamità licenziamento immediato ed interdizione perpetua dai pubblici uffici dei dipendenti pubblici che provocano/fanno provocare incendi o che favoriscono (anche per omesso controllo) le speculazioni sui territori incendiati Scoprite di più sull'iniziativa #NonBruciamoIlFuturo e come sostenerla su www.enpa.it 

ENPA - Ente Nazionale Protezione Animali
1,764 supporters
Petitioning MILENKO ĐAKOVIĆ

Ina, volontaria animalista bosniaca, sotto accusa perché salva cani randagi

Ina Ritan è una insegnante di inglese che da anni dedica la sua vita per salvare i cani randagi di Prijedor, in Bosnia Erzegovina. Abbiamo raccontato il suo straordinario lavoro nel docufilm “Ina e gli altri” (https://youtu.be/GA7_c_wdjQk) Ma il suo preziosissimo lavoro evidentemente non viene tollerato dalle autorità di Prijedor: Ina è oggi accusata di detenzione illegale di cani, di vendita illegale di cani e infine di trasporto illegale di cani all’estero. Gentili autorità di Prijedor,Ina gestisce un rifugio costruito con fatica, nel corso degli anni, grazie all’impegno diretto dell’associazione italo-bosniaca Prijedor Emergency e con il sostegno di Enpa. Lì i cani non vengono soppressi, vengono accuditi, curati e messi in adozione.Ina (e con lei l’associazione Prijedor Emergency) non vende cani, né li “esporta” illegalmente: i cani del rifugio vengono messi in adozione all’estero per garantire loro un futuro dignitoso; futuro che in Bosnia non è garantito. Le procedure applicate per portare i cani dalla Bosnia ai Paesi degli adottanti sono molto più avanzate rispetto a quelle imposte dalla norma bosniaca: sono in linea con le procedure dell’Unione Europea.Si deve all’impegno di Prijedor Emergency la prima campagna di sterilizzazione dei randagi a Prijedor e a Banja Luka finanziata dall’Enpa e, da marzo 2018, la massiccia campagna di sterilizzazione di massa finanziata dagli inglesi di Dogs Trust per ridurre il tasso di randagismo.Si deve all’impegno di Prijedor Emergency - e di Ina in particolare - il buon esito di 180 adozioni di cani bosniaci all’estero solo nel 2018. Adozioni gratuite!  Gentili autorità di Prijedor,amiamo la Bosnia, desideriamo per il suo popolo un futuro migliore. Ma le vostre ingiuste accuse nei confronti di Ina ci lasciano sgomenti e cancellano le nostre speranze. Vi chiediamo di collaborare con lei per risolvere il randagismo endemico, non di metterla sotto accusa! Ina è una di noi. Ina siamo noi.   INA RITAN IS ONE OF US AND WE ALL ARE INA RITAN Ina Ritan is an English teacher born and bred in Bosnia Hercegovina, Ina since years and years devotes all her life to saving stray dogs in Prijedor, a rural town in the northern part of Bosnia. We told all about her extraordinary work in our docufilm “Ina e gli altri” (https://youtu.be/GA7_c_wdjQk), but such work is not tolerated by the Authorities in Prijedor: today Ina Ritan is accused of illegal detention of dogs, illegal sale of dogs, and also of illegal transportation of dogs abroad. To the kind Authorities in Prijedor,Ina is managing a private shelter built with her big sacrifice during these last years and with the assistance and cooperation of the Italian no profit Association Prijedor Emergency which operates on the Bosnian territory, and also with the great support of E.N.P.A. the most important Animal Protection Association in Italy and in Europe.At Ina Ritan’s shelter dogs are not suppressed. They are kept in the best possible condition, fed and nurtured, and once vaccinated they are put up for adoption, locally and internationally.Ina Ritan together with Prijedor Emergency DOES NOT sell her dogs, nor she exports them on illegal basis.International adoptions are done in order to find for these dogs the best possible family which can guarantee a quality of life that in Bosnia is totally denied. All procedures in order to drive Ina Ritan’s dogs abroad to their families are even more accurate than what the Bosnian law foresees, being in line with the EU regulations which are more strict than what the Bosnian law asks for.We have to say thank you to Prijedor Emergency for organizing the first sterilization campaign in Prijedor and surroundings, financed by E.N.P.A. and, since March 2018, the massive sterilization campaign by the English foundation Dog Trust, all aiming at reducing drastically the number of stray dogs in the streets of Northern Bosnia.And we all have to say thank you to Prijedor Emergency and to Ina Ritan’s efforts for finding a wonderful family abroad to each of the 180 dogs from Bosnia she saved with her own lovng hands.And let’s not forget the fact that each of these adoptions was free of any financial charge for the adoptant!!Dear Authorities in Prijedor. We all love Bosnia and we all wish for the Bosnian people a better future in life. But your WRONG accusations towards Ina Ritan leave us speechless and above all without any hope for a better future for our beloved animals.We kindly ask you to support and cooperate with Ina Ritan in order to create a synergy for fighting the plague of stray dogs on your territory, and not to question her actions and accuse her of non existing facts!Ina Ritan is one of us and we are all Ina Ritan! DEFENDING ANIMAL’S RIGHTS IS ONE OF OUR RIGHTS!

ENPA - Ente Nazionale Protezione Animali
193,046 supporters