COMITATO CONTRO IL "FINE PROCESSO MAI"

7,818 supporters

    Started 2 petitions

    Petitioning Giuseppe Conte, Maria Elisabetta Alberti Casellati, Alfonso Bonafede, Sergio Mattarella, Camera dei deputati, Senato della Repubblica, Nicola Zingaretti, Matteo Renzi, Matteo Salvini, Giorgia Melon...

    FIRMA ANCHE TU LA RICHIESTA DI DIMISSIONI AL MINISTRO DI GIUSTIZIA BONAFEDE

    Questo è quanto accaduto la sera del 23 gennaio 2020 nell'intervista al Ministro di Giustizia Alfonso Bonafede durante la puntata di Ottoemezzo. La gravità delle risposte del Ministro porta alla necessità di un suo passo indietro: chi nella sua posizione afferma di non sapere che ci sono decine di migliaia di persone innocenti che vengono ingistamente incarcerate può solo dimettersi. Ecco cosa è successo! #Cuzzocrea al Ministro:"Ogni tanto pensa agli innocenti che finiscono in carcere?" #Bonafede:"Gli innocenti non finiscono in carcere". Cuzzocrea:"Dal '92 al 2018, 27mila persone sono state risarcite per essere finite in carcere da innocenti". Questo è l'odierno Ministro della Giustizia! #ottoemezzo Dal 1992 alla fine del 2017, 26.412 persone hanno subito una custodia cautelare in carcere o agli arresti domiciliari, prima di essere riconosciute innocenti con sentenza definitiva. Quindi, solo fino al 2017, oltre 26 mila innocenti ristretti. Ora siamo ben oltre 27.000. L'Italia ha un problema "Giustizia" e questo problema comincia con chi prende le decisioni senza conoscere il numero degli incarcerati ingiustamente che ogni anno finiscono dietro le sbarre, nel silenzio e nell'incuranza di chi è per loro responsabile come il Ministro. Ogni anno queste ingiuste carcerazioni, oltre al danno irreparabile causato nella vita delle vittime, cagionano anche un ulteriore danno allo Stato che deve versare risarcimenti -  seppur irrisori nel confronto di quanto fatto patire - agli innocenti che vengono finalmente scarcerati, Il Ministro deve essere responsabilmente consapevole di queste vite e di tutto ciò che viene loro fatto patire. Oggi abbiamo avuto la prova che questo MInistro NON è risultato conoscere questi dati e quindi NON è idoneo a gestire questa responsabilià. IL MINISTRO BONAFEDE DEVE QUINDI DIMETTERSI! Sottoscrivi anche Tu la richiesta di dimissioni e la richiesta di mozione di sfiducia da inviare al Governo, alle Camere, al Presidente della Repubblica ed ai leader delle principali forze politiche. Assieme diciamo: #BONAFEDEDIMETTITI

    COMITATO CONTRO IL "FINE PROCESSO MAI"
    1,401 supporters
    Petitioning Alfonso Bonafede, Sergio Mattarella, Giuseppe Conte, Nicola Zingaretti, Matteo Salvini, Matteo Renzi, Giorgia Meloni

    #NOPRESCRIZIONEMAI #NOFINEPROCESSOMAI

    ASSIEME DICIAMO NO A #PROCESSIETERNI, INDAGATI A VITA E VITTIME SENZA GIUSTIZIA #NOFINEPROCESSOMAI FIRMA QUI PER ABROGARE LA LEGGE SULLA SOSPENSIONE DELLA PRESCRIZIONE La disciplina della prescrizione introdotta dalla riforma intitolata - in maniera evocativa, violenta e non casuale - “Spazzacorrotti”, di fatto abolisce l’istituto dopo il primo grado di giudizio, svuota le funzioni della sanzione penale ed è manifestamente incompatibile con i principi del giusto processo. L’intervento, esclusivamente sorretto da finalità populistiche e propagandistiche e del tutto slegato da una complessiva visione e comprensione delle regole del procedimento penale e dell’attuale, concreto, assetto della giustizia penale, pretende invero di risolvere il rilevato problema della “fuga dal processo” mediante l’introduzione della innaturale figura dell’eterno imputato. Ciò è incompatibile con l’accertamento del fatto secondo un iter prestabilito e in tempi determinati, che costituisce - e non può non costituire - la finalità ultima di un processo giusto. Tali considerazioni, nel merito incontestabili e da tutti riconosciute, non possono di certo essere superate con il solo riferimento, più volte annunciato dall’esecutivo, ad una fantomatica, futura e ancora non scritta riforma del procedimento penale. Neppure è utile la narrata similitudine con ordinamenti stranieri (essenzialmente Germania e Francia), in radice incomparabili quanto a regole procedurali, condizione concreta della giustizia e tempi dei processi. La pressapochezza e l’evanescenza dei tentativi di dare un senso alla riforma della prescrizione, al contrario e a ben vedere, rappresentano perfettamente la superficialità e la incapacità tecnica dei soggetti istituzionalmente chiamati ad assicurare una giustizia penale rispondente a Costituzione e concretamente efficace ed efficiente. Pertanto, se ritieni corretto che ogni cittadino subisca un GIUSTO PROCESSO, se vuoi una GIUSTIZIA GIUSTA, se vuoi abrogare la norma che sospende la prescrizione, se ritieni doveroso un passo indietro del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, FIRMA QUESTA PETIZIONE, perché uniti si vince sempre.COMITATO "#NOFINEPROCESSOMAI"

    COMITATO CONTRO IL "FINE PROCESSO MAI"
    6,417 supporters