Presidente Schifani: chiudere le selezioni di cardiologi e anestesisti per l'ambulatorio del Senato
  • Petitioned Renato Schifani

This petition was delivered to:

Presidente del Senato
Renato Schifani

Presidente Schifani: chiudere le selezioni di cardiologi e anestesisti per l'ambulatorio del Senato

    1. Marco Schiavo
    2. Petition by

      Marco Schiavo

      Rome, Italy

Il presidente del Senato Schifani ha deciso di rafforzare il presidio di cardiologi e infermieri presso l’Ambulatorio di Palazzo Madama. Il 18 dicembre una delibera dell’ufficio di Presidenza ha aperto ufficialmente le selezioni per cinque specialisti in cardiologia e cinque in anestesia e rianimazione. 

L’ambulatorio del Senato è già aperto tutto l’anno da 27 anni, 24 ore su 24, gratuito e a uso esclusivo degli inquilini del palazzo. Gli utenti ormai sono anche deputati, ex parlamentari, dipendenti del Senato e dei gruppi. Nel 2011 le spese sono arrivate a 650mila euro considerando che il presidio è aperto anche quando il palazzo è semideserto. 

I servizi sanitari d’emergenza alla Camera invece sono assicurati da un ambulatorio con personale medico-infermieristico rinforzato da un servizio distaccato dall’Asl di Roma e da una convenzione diretta con il Policlinico Gemelli. Un presidio che costa 1,4 milioni di euro l’anno, per utenti che già beneficiano di circa 10 milioni di rimborsi sanitari all’ anno.

Sono un imprenditore con una lunga esperienza in ruoli dirigenziali e padre di due bambini. Quando ho letto che il Presidente del Senato Renato Schifani aveva deciso di far assumere altri dieci medici per l'ambulatorio interno, mi sono indignato e ho deciso di attivarmi in prima persona lanciando questa petizione.

Sono un imprenditore con una lunga esperienza in ruoli dirigenziali e padre di due bambini. Quando ho letto che il Presidente del Senato Renato Schifani aveva deciso di far assumere altri dieci medici per l'ambulatorio interno, mi sono indignato e ho deciso di attivarmi in prima persona lanciando questa petizione.

Sono un imprenditore con una lunga esperienza in ruoli dirigenziali e padre di due bambini. Quando ho letto che il Presidente del Senato Renato Schifani aveva deciso di far assumere altri dieci medici per l'ambulatorio interno, mi sono indignato e ho deciso di attivarmi in prima persona lanciando questa petizione.

Chiediamo che le selezioni per cardiologi e anestesisti vengano chiuse, in quanto a fronte delle difficoltà che il sistema sanitario nazionale sta affrontando, il trattamento riservato ai politici ci sembra un privilegio ingiustificato, intollerabile e incompatibile con le difficoltà affrontate quotidianamente dai cittadini in ambito sanitario.

To:
Renato Schifani, Presidente del Senato
Chiediamo che le selezioni per cardiologi e anestesisti vengano chiuse

Sincerely,
[Your name]

Recent signatures

    News

    1. Reached 15,000 signatures

    Supporters

    Reasons for signing

    • matteo dessi TURIN, ITALY
      • 12 months ago

      ho 20 anni, piena riluttanza nella politica, ma nn smettero mai di credere che si possa migliorarla. tutti questi privilegi mi fanno schifo contando proprio che io non riesco a vedere futuro per me in questo paese...

      REPORT THIS COMMENT:
    • Giuseppe Caridi BRANCALEONE-MARINA, ITALY
      • about 1 year ago

      Mandiamo a acasa i parassiti che stanno tarpando le ali al nostro Paese, ci sono molte più persone che hanno molto più bisono che non i politici

      REPORT THIS COMMENT:
      • over 1 year ago

      Parità di trattamenti qualificati e in tempi ristretti per tutti i cittadini

      REPORT THIS COMMENT:
      • over 1 year ago

      perché è l'ennesimo vantaggio concesso alla casta amministrativa. Se necessario che vadano in ospedale come tutti gli altri. Inoltre tenere degli specialisti fermi in attesa di una rara necessità in senato è assurdo

      REPORT THIS COMMENT:
      • over 1 year ago

      Perchè questi schifosi hanno già troppi privilegi che non meritano

      REPORT THIS COMMENT:

    Develop your own tools to win.

    Use the Change.org API to develop your own organising tools. Find out how to get started.