Stop all'accesso delle Grandi Navi a Venezia
  • Petitioned Giorgio Orsoni

This petition was delivered to:

Sindaco di Venezia
Giorgio Orsoni
Ministro dell'Ambiente
Andrea Orlando

Stop all'accesso delle Grandi Navi a Venezia

    1. Gabriele Muccino
    2. Petition by

      Gabriele Muccino

      Roma, Italy

  1.  
  2.   
November 2013

Victory

Abbiamo vinto! Venezia, stop al transito delle grandi navi dal 1 novembre 2014: approvato dal governo un piano per vietare il passaggio delle grandi navi "dirette o in partenza da Venezia per il canale di Giudecca".

Oggi a Palazzo Chigi è stato approvato un piano per vietare il passaggio delle grandi navi "dirette o in partenza da Venezia per il canale di Giudecca, in attuazione del decreto Clini-Passera, e di prevedere una nuova via di accesso alla Stazione marittima, individuata nel canale Contorta Sant'Angelo, come diramazione del Canale Malamocco-Marghera".

Queste le misure: "Dal 1° gennaio 2014 dovrà essere vietato il passaggio nel Canale deitraghetti, con conseguente riduzione del 25% dei transiti davanti a San Marco e del 50% delle emissioni inquinanti; dal 1° gennaio 2014 dovrà essere ridotto fino al 20% (rispetto al 2012) il numero delle navi da crociera di stazza superiore alle 40.000 tonnellateabilitate a transitare per il Canale della Giudecca; dal 1° novembre 2014 dovrà essere definitivamente precluso il transito delle navi crocieristiche superiori a 96.000 tonnellatedi stazza lorda. Andranno, infine, assicurate una riduzione dello stazionamento giornaliero massimo (non superiore a 5 navi da crociera di stazza superiore alle 40.000 tonnellate) e una contrazione dei passaggi residui nelle ore centrali della giornata, con concentrazione delle partenze e arrivi all'alba e al tramonto".

Grazie di cuore alle quasi 100.000 persone che hanno sostenuto questa petizione con la loro firma e i loro tweet diretti al Governo. Grazie di cuore anche a Change.org che mi ha aiutato nella promozione di questa petizione per salvare Venezia dal passaggio delle navi da crociera. Grazie e ancora grazie alle firme che sono arrivate in pochissime settimane da tutto il mondo. Nulla è impossibile finchè non viene fatto.

Gabriele Muccino

Venezia è costruita su fondamenta in legno millenarie. Attualmente le Grandi Navi Turistiche accedono nei canali della città e attraccano ad un palmo dalla terra ferma, minacciandone le fondamenta. 

Con questa lettera Gabriele Muccino chiede di far cessare il prima possibile l'ingresso delle Grandi Navi Turistiche nei canali di questa splendida città.

________________________________________

Gentilissimi Responsabili del futuro di un Patrimonio del pianeta quale è Venezia, vi chiedo di dimostrare a nome del mondo che ci osserva, la vostra saggezza nell’interdire immediatamente l’ingresso delle Grandi Navi nella rotta turistica di Venezia. 

Sapete meglio di me che le fondamenta della città non sono altro che millenari pali di legno sui quali si posa in un assoluto miracolo di ingegneria, l’intera città. E’ innegabile che le immense eliche di quelle spaventose navi che attraversano i grandi canali, erodano spaventosamente il fondale arrivando a togliere solidità alle suddette fondamenta della città. Il risultato è che verrebbe tutto giù come un castello di carte. 

Non voglio nemmeno pensare a cosa accadrebbe se solo una di queste navi grandi quanto interi quartieri, sbagliasse per pochi centimetri manovra e col suo inimmaginabile abbrivio, si schiantasse sulla città. 

Mi permetto di considerare e far presente in modo trasparente il mio pensiero che ritiene questa scelta una bomba ad orologeria, ma soprattutto espone i responsabili della Regione, il Sindaco Giorgio Orsoni, gli amministratori, ad entrare per sempre nella Storia appena una delle cose che ho elencato dovesse sciaguratamente verificarsi. E credetemi, è questione solo di tempo. 

Entrare nella Storia, può essere un vanto se si fa l’Italia, ma una vera gogna eterna se la si distrugge. Certo questo non può considerarsi un atto d’amore verso la città né un atto di tutela. Cos’è dunque? 
La storia è fatta di errori che se perpetuati si trasformano in scempi e vergogne che il tempo non ha mai cancellato nè dimenticato. Essere responsabili della distruzione di Venezia vi renderebbe certamente eterni, ma nell’immagine più fosca che io possa immaginare. 

Vi chiedo dunque come milioni di italiani e di coloro che nel mondo stanno venendo a conoscenza di quello, non nascondo la mano, considero un totale black out della ragione che si sta consumando in una delle citta’ più uniche, conosciute, rispettate e magiche al mondo, di ripensarci come solo i Grandi sono capaci di fare. Ripensateci dunque. Ripensateci subito! 
Fate la storia, ma fatela da eroi. E gli eroi veri sono quelli che si fermano prima della disfatta. 
Fateci festeggiare riportando Venezia ai veneziani, agli italiani, all’umanità a cui appartiene come insostituibile patrimonio culturale e storico. 

Cordiali Saluti, 
Gabriele Muccino

English version

Recent signatures

    News

    1. Reached 50,000 signatures

    Supporters

    @PecoraroScanio

    Oct 25, 2013

    Già il #Mose è uno scempio, #Venezia va tutelata basta grandi navi #crociera @ChangeItalia http://t.co/jsqA9JNpb5

    Pecoraro Scanio
    376 followers

    @paolamaugeri

    Oct 23, 2013

    Acquisire una consapevolezza alimentare e' fondamentale se vogliamo lasciare un mondo degno di tale nome ai nostri figli.

    Paola Maugeri
    23.8k followers

    @GassmanGassmann

    Oct 24, 2013

    ...siamo "zavorrati"... http://t.co/HZZbVystLc

    Alessandro Gassmann
    29.1k followers

    @RedRonnieRoxy

    Oct 24, 2013

    stiamo trasmettendo @RoxyBarTv da Roma la conferenza stampa di STAMINA Onlus http://t.co/hEO8JXNIiK

    Red Ronnie
    58.2k followers

    @dariabig

    Oct 23, 2013

    Domani sera a Roncegno parlo dell'Acustica a Casa Raphael. E'il posto dove l'ho finito. Un posto schnitzleriano, oltre che steineriano.

    dariabignardi
    302k followers

    Reasons for signing

    • Margarita Drumeva SOFIA, BULGARIA
      • 21 days ago

      Venezia non può e non deve esere distrutta!!

      REPORT THIS COMMENT:
    • anna maria polo TORINO, ITALY
      • 4 months ago

      Grazie a Voi ...che vi siete impegnati per por fine ad una mostruosità che avrebbe sicuramente arrecato danni alla splendida Venezia!

      REPORT THIS COMMENT:
      • 4 months ago

      perchè i cittadini hanno ragione.E' una laguna non un porto e con tutti i problemi che hanno i cittadini ci mancano alri disastri e ambientali o non ambientali con vittime e distruzione dellìambiente che hanno di già i cittadini.Basta non se ne può più.E non sono del nord ma sono sardo.Ma mi è ora di finirla con i politici.I cittadini, il popolo decide perchè i cittadini hanno votato non per queste schifezze e ruberie.State portando i cittadini alla ribellione.ci avete messi in un angolino come fà il gatto col topo.Permettete che anche noi ci difendiamo.Abbiamo troppi problemi che ci avete scaricato addosso e voi politici vi siete arricchiti sulle spalle non dei già ricchi ma sui poveracci.Sulle persone che hanno lavorato una vita e oggi li avete ridotti a barboni-Questa è la globalizzazione?fate schifo.Sono contro l'unione europea....e dire che prima ero favorevole.Ecco i risultati.Inquinamenti devastazioni operai morti per riduzione personale tasse chi più ne ha più ne metta.E i cittadini continuano a pagare questi criminali di politici per arricchirsi.Basta basta bastta

      REPORT THIS COMMENT:
    • Daria Meinardi BRA, ITALY
      • 5 months ago
      REPORT THIS COMMENT:
    • Angela Sani FIRENZE, ITALY
      • 5 months ago

      non è possibile uno scempio di speculazione nei canali del "museo" meraviglioso che è Venezia-

      REPORT THIS COMMENT:

    Develop your own tools to win.

    Use the Change.org API to develop your own organising tools. Find out how to get started.