Chiediamo al ministro degli esteri di operare per salvaguardare l'incolumitá di Alma Shalabayeva e della figlia (6 anni) estradate da Roma
  • Petitioned Emma Bonino

This petition was delivered to:

Ministro degli Esteri
Emma Bonino

Chiediamo al ministro degli esteri di operare per salvaguardare l'incolumitá di Alma Shalabayeva e della figlia (6 anni) estradate da Roma

    1. Alessandro Pepe
    2. Petition by

      Alessandro Pepe

      Rome, Italy

  1.  
  2.   
December 2013

Victory

Alma Shalabayeva e sua figlia sono rientrate in Italia.

Arrestate a Roma e rimpatriate moglie e figlia dell'oppositore kazako Mukhtar e rimpatriate in un paese ostile, che da anni ha lanciato la caccia a tutta la famiglia Ablyazov e per anni ha tenuto in carcere e torturato il marito, Mukhtar. Leader del partito Scelta democratica ex bancario e ed ex ministro dell'economia, Ablyazov è accusato di aver organizzato una truffa milionaria attraverso la banca Bta, poi nazionalizzata dal presidente Nursultan Nazarbayev, presidente e leader dell'unico partito riconosciuto in Kazakistan. Sui proventi della gestione della banca c'è anche una causa civile nel Regno unito, che gli ha comunque concesso l'asilo politico nel 2011. Anche perché già nel 2003, subito dopo la nascita del suo partito, Ablyazov fu arrestato e torturato, sulla base di un processo contestato più volte da Amnesty international e dal Parlamento europeo. La moglieha un permesso d'asilo in tutta l'Unione europea e un passaporto diplomatico rilasciato dalla Repubblica centrafricana. Sebbene l'ambasciata centrafricana abbia riconosciuto  la validità del documento, la Questura di Roma in poche ore ha prodotto una consulenza che lo reputa falso, convincendo la procura a sbloccare il decreto di espulsione.

To:
Emma Bonino, Ministro degli Esteri
Ministro le chiediamo di Occuparsi di Alma Shalabayeva e la figlia (6 anni) estradate da Roma in condizioni non chiare e mandate in un paese a loro ostile

Sincerely,
[Your name]

Recent signatures

    News

    1. Il rientro

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Alma Shalabayeva è arrivata in Italia "Felice di essere di nuovo qui"

      Venerdì 27 Dicembre - agg.18:29 ​Alma Shalabayeva è arrivata a Roma con la figlioletta Alua di sei anni. La donna è giunta all'aeroporto di Fiumicino con un volo di linea della Lufthansa proveniente da Francoforte. L'aereo è atterrato poco dopo le 12.10.

    2. Speriamo bene

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Kazakistan: Shalabayeva può lasciare paese. Anche grazie a intervento italiano

      ASTANA - Alma Shalabayeva, la moglie dell'ex banchiere e dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, espulsa dall'Italia con la figlia Alua lo scorso 31 maggio, può lasciare il Kazakistan. Con il pagamento di una cauzione, è stato rimosso l'avviso di restrizione imposto precedentemente.

    3. Alua e Alma a Report

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Report

      Paolo Mondani Collaborazione di Chiara Avesani. Alma Shalabayeva - moglie di Mukhtar Ablyazov, ricco banchiere e dissidente kazaco - è stata espulsa dall'Italia lo scorso 31 maggio insieme alla figlia Alua, di soli sei anni. La vicenda ha fatto il giro del mondo e il nostro paese è finito al centro di uno scandalo diplomatico senza precedenti.

    4. Una richiesta di giustizia

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      La figlia della Shalabayeva denuncia il Viminale e la Questura di Roma

      La figlia maggiore di Alma Shalabayeva e dell'oppositore e oligarca kazako Mukhtar Ablyazov ha denunciato i diplomatici del paese ex Urss e funzionari del ministero degli Interni e della Questura di Roma per i reati di sequestro di persona e ricettazione in relazione all'espulsione della madre avvenuta il 31 maggio scorso.

    5. La rispoata di Alma e Alua

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      ESCLUSIVO Shalabayeva in lacrime risponde all'appello del Messaggero.it "Ci mancate, vogliamo tornare" - Il Messaggero

      La voce rotta dalla commozione, il volto segnato dalle tensioni degli ultimi mesi. In braccio, la piccola Alua, finita in una storia enormemente più grande di lei e che non può capire. Alma Shalabayeva risponde al video-appello dei compagni di scuola di sua figlia pubblicato dal Messaggero.it.

    6. Un pensiero per Alua dai nostri figli e suoi compagni e amici

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Una delegazione del Senato in Kazakistan consegnerà videoappello alla piccola Alua - Il Messaggero

      Da Casalpalocco ad Almaty, sulle pendici dei monti Zailijski Alatau: il video-appello dei compagni di scuola della piccola Alua parte alla volta del Kazakistan. Sarà tra il materiale che una delegazione della Commissione diritti umani del Senato porterà con sé nella missione in partenza domani da Roma.

    7. Per riprendere a parlarne

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Giallo kazako, la piccola Alua compagna di classe di mio figlio

      "Papi, perché hanno portato via Alua?". Me lo ricordo bene quel dialogo con mio figlio Bernardo. Era metà giugno. Ed ero andato a prendere lui el'altro figlio più grande a scuola. Per loro è sempre una grande sorpresa, una gioia immensa. Per me di più. Stavamo lasciando il trafficatissimo parcheggio della scuola.

    8. Lettera di Alma a repubblica

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Una lettera della Shalabayeva"LIbertà e giustizia vinceranno"

      La moglie di Ablyazov attacca anche Blair, definito "consigliere personale del regime di Nazarbayev" Dichiarazione di Alma Shalabayeva, in esclusiva per La Repubblica (testo originale in russo) "Cari amici, colleghi e sostenitori di mio marito Mukhtar Ablyazov Vi ringrazio molto per la vostra gentilezza e per il vostro sostegno in questo momento difficile per la nostra famiglia, dopo l'arresto di Mukhtar in Francia.

    9. KaZakistan apre moderatamente

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Ablyazov, M5S: "Kazakistan disposto a liberare Shalabayeva"

      C'è il via libera del governo kazako per il rientro in Italia della moglie del dissidente Ablyazov. La notizia la porta la delegazione del Movimento 5 Stelle, negli ultimi tre giorni in Kazakistan dove i deputati hanno incontrato la donna e i rappresentanti delle istituzioni locali.

    10. Movimento 5 stelle incontra Alma

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Kazakistan, M5s vede Alma Shalabayeva: "Temo la prigione, l'Italia mi aiuti"

      Una delegazione del M5s ha incontrato in Kazakistan Alma Shalabayeva la moglie del dissidente Mukhtar Ablyazov, arrestato di recente a Cannes, ed espulsa dall'Italia con la figlia di sei anni. L'incontro è stato filmato e pubblicato sul blog beppegrillo.it nel video Alma dichiara: "Io non credo più in nessuna giustizia di nessun tribunale.

    11. Interrogatorio Ablyazov

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Ablyazov interrogato in Francia,avvocati: "Chiediamo rilascio su cauzione"

      Potrebbe essere estradato in Ucraina. I legali mirano a ottenere la scarcerazione dietro il pagamento di un'ingente somma di denaro MOSCA - Il dissidente kazako Mukhtar Ablyazov, arrestato ieri a Cannes, è stato interrogato, alla presenza dei suoi avvocati, Bruno Rebstock, Rossi-Arnaud e Shjner, ad Aix en Provence, nel sud della Francia, e potrebbe essere estradato verso l'Ucraina.

    12. Alma rilascia una intervista al giornale

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Shalabayeva a Il Giornale: ho paura, voglio tornare a Roma (FOTO)

      Ribadisce con forza che contro la sua famiglia sono circolate "un mucchio di bugie" e spera di tornare al più presto in Italia "perchè qui ci vogliono morti". Da Almaty, Alma Shalabayeva parla per la prima volta ad un giornale italiano, rilasciando una lunga intervista a Fausto Biloslavo de Il Giornale.

    13. Un aggiornamento sul caso. L'arresto di ablyazov

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Ablyazov arrestato a Cannes

      Il dissidente kazako Mukhtar Ablyazov è stato arrestato a Cannes, in Francia. Lo ha detto il suo avvocato al Financial Times. Il marito di Alma Shalabyeva è stato fermato oggi dalle forze speciali francesi. Dopo settimane di polemica sull'espulsione dall'Italia della moglie e della figlia, avvenuta a fine maggio, il caso del dissidente kazako torna ora a far discutere dopo l'arresto dell'uomo.

    14. Polizia sotto lente magistratura

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Caso Ablyazov, il tribunale accusa la polizia: "Omissioni e fretta insolita"

      Il giudice di pace Stefania Lavore "è stato tratto in inganno dalla polizia". L'accusa arriva dal presidente del tribunale di Roma Mario Bresciano, che in merito al caso Ablyazov e all'espulsione di figlia e moglie del dissidente, assolve le colpe della collega, ma punta il dito contro la polizia.

    15. Prefettura condannata a pagare le spese processuali

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Caso Ablyazov, prefettura di Roma condannata a pagare le spese processuali

      La prefettura di Roma è stata condannata dal giudice di pace a pagare le spese processuali ad Alma Shalabayeva, la moglie del dissidente kazki Muktar Ablyazov, rimpatriata con la figlia di sei anni dopo un'operazione di polizia in pratica gestita dalla "intrusiva" diplomazia kazaka.

    16. Si inizia a parlare di un possibile ritorno condizionato

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Shalabayeva, Bonino riferisce al Senato."Ho chiesto subito chiarezza sul caso"

      Il ministro del Esteri Emma Bonino riferisce al Senato sul caso Shalabayeva. "Sono serena, non ho lesinato sforzi. Mai pensato di dimettermi". Ed ha aggiunto: "Importante non indebolire nostra diplomazia ad Astana". Critica il comportamento "intrusivo e inaccettabile" dell'ambasciatore kazako e su espulsione dice: "Non ora".

    17. 2 posizioni diverse sull'espulsione dell'ambasciatore. La seconda

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Non espellete l'ambasciatore Yelemessov: i colpevoli sono fra noi

      Molti leader politici, molti autorevoli commentatori o esperti di politica estera hanno chiesto in queste ore l'espulsione dell'ambasciatore kazako in Italia. Andrian Yelemessov è stato accusato chiaramente dal capo dello stato Giorgio Napolitano, dal premier Letta nel suo discorso al Senato, e da molti leader di partito grandi e piccoli di un eccesso di "intrusione".

    18. 2 posizioni nettamente diverse sull'espulsione dell'ambasciatore. La prima

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      "Ministro degli Esteri: dichiari ambasciatore Kazakistan in Italia "persona non gradita". Petizione su Change.org

      "Petizione popolare al Ministro degli Affari Esteri, Emma Bonino, affinché venga dichiarata "persona non gradita" l'ambasciatore del Kazakistan presso l'Italia, Andrian Yelemessov, e gli si ritirino immediatamente le credenziali". A lanciare la petizione, sul sito Change.org (FIRMA QUI) , a nome di Articolo21 è il collega Gianni Rossi".

    19. Satira amara a fronte dell'indignazione per una notizia che giá scompare

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
    20. Il cablogramma per la deportazione

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Cablo da Astana: "Deportate la Shalabayeva"L'ordine arrivato dal Kazakhstan che inchioda Alfano

      Il blitz avviato da un messaggio del 28 maggio: "Anche lei è un obiettivo". E così si rivela che l'operazione aveva come scopo finale il trasferimento fuori dall'Italia dell'intera famiglia Ablyazov.

    21. Reached 500 signatures
    22. Caro Letta, ecco tutte le carte della Shalabayeva che smentiscono Pansa

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Caro Letta, ecco tutte le carte della Shalabayeva che smentiscono Pansa

      Cosa vuol dire tutto questo? Intanto vuol dire che è stato annullato un provvedimento che non si capisce come abbia potuto esser stato convalidato per ben quattro volte... Come anche la ricostruzione di Pansa salti qualche passaggio, infine tutto quanto sopra grida al governo Letta l'urgenza di fare il possibile, e anche di più, per riportare la Shalabayeva in Italia, perché la signora non ha violato alcuna norma vigente italiana o internazionale.

    23. Considerazioni sulla gestione

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Caso Alma Shalabayeva Il ruolo dei giudici di pace

      Il trattamento riservato alla donna nel CIE di Ponte Galeria, dove ha incontrato l'unico magistrato (non togato) che ha deciso di convalidare il trattenimento nel centro, dando di fatto via libera al rimpatrio coatto. Da anni, giuristi e avvocati denunciano che materie così delicate, come la privazione della libertà personale non dovrebbero essere lasciate ai giudici di pace.

    24. Relazione Pansa

      Alessandro Pepe
      Petition organiser
      Caso Shalabayeva, ecco la relazione di Pansa

      La trascrizione integrale della relazione del capo della polizia Alessandro Pansa come letta in aula al Senato dal vicepremier Angelino Alfano Ecco il testo della relazione: "Le ricerche del latitante kazako Ablyazov Mukhtar, hanno preso l'avvio nel territorio nazionale il 28 maggio su input dell'ambasciatore Adrian Yelemessov.

    Supporters

    Reasons for signing


    Develop your own tools to win.

    Use the Change.org API to develop your own organising tools. Find out how to get started.