×
You seem to have had an issue loading this page or you have javascript disabled, which may cause problems while using Change.org. To avoid any further inconvenience, please enable javascript in your browser and refresh this page.
prendi la tua quota di responsabilità contro la corruzione in Italia. #riparteilfuturo
  • Petitioning Alex Britti

This petition will be delivered to:

Alex Britti

prendi la tua quota di responsabilità contro la corruzione in Italia. #riparteilfuturo

    1. Petition by

      Libera e Gruppo Abele

La corruzione blocca l’Italia nell'incertezza.

Pochi paesi dell'Unione Europea vivono il problema in maniera così schiacciante.

Si tratta di un fenomeno dilagante, che è tra le principali cause di disoccupazione, crisi economica, disservizi del settore pubblico, sprechi e ineguaglianze sociali.

La corruzione danneggia le istituzioni e la vita quotidiana delle persone.

La campagna Riparte il futuro è in prima linea in questa battaglia. Solo insieme possiamo fare la differenza. Per questo siamo impegnati nel richiedere a tutti di fare la propria parte.

Siamo impegnati in Parlamento per chiedere norme più severe e più in linea con gli standard europei.

Siamo impegnati con la società civile per dare a ognuno la possibilità di fare la propria parte per cambiare in meglio.

La lotta alla corruzione ha quindi bisogno del sostegno e dell’impegno di tutta la società civile.

Chiediamo anche a Alex Britti di fare la sua parte contro la corruzione e sostenere “Riparte il Futuro” diffondendo il messaggio della campagna.

Recent signatures

    News

    1. Reached 200 signatures

    Supporters

    Reasons for signing

    • luigi berardi NOALE, ITALY
      • about 1 month ago

      Oggi mi vergogno di essere nato in questo Paese.

      REPORT THIS COMMENT:
    • Lino Senise TOULOUSE, ITALY
      • about 1 month ago

      Perchè per i lavoratori,impiegati,dirigenti,impresari onesti è deludente vedersi superati da altri senza merito alcuno.

      REPORT THIS COMMENT:

    Develop your own tools to win.

    Use the Change.org API to develop your own organising tools. Find out how to get started.