Comune di Ancona, Commissione Pari Opportunita' Regione Marche: Ricollocazione della Statua "Violata"
  • Petitioned Comune di Ancona

This petition was delivered to:

Comune di Ancona

Comune di Ancona, Commissione Pari Opportunita' Regione Marche: Ricollocazione della Statua "Violata"

    1. Cristina Babino
    2. Petition by

      Cristina Babino

      Antibes, France

Istituzioni, Associazioni e Centri Antiviolenza, Centri Studi Universitari e personalita' che aderiscono alla petizione

La nostra pagina facebook

 

Chiediamo la rimozione e ricollocazione della statua “Violata” in quanto, secondo un sentire largamente condiviso, assolutamente inadatta a rappresentare un messaggio di riflessione sul tema della violenza sulle donne e di denuncia di ogni forma di crimine di genere, auspicando che essa venga sostituita con un’altra opera, da selezionare attraverso un regolare concorso di idee. 

Fermo restando il rispetto dovuto a qualsiasi opera d’arte in quanto libera espressione di pensiero, e all'autore - nulla è più lontano dalla nostra volontà del tentativo di “censura” -  esprimiamo soltanto la convizione che essa non possa assurgere a simbolo condiviso di una comunità sul tema della lotta alla violenza alle donne, che si manifesta in una pluralità di fenomeni - dall'ambito domestico a quello lavorativo e sociale - e ha una complessità che questa opera non puo' cogliere e quindi comunicare.  

 

We request the removal of the statue "Violata", as, in our largely shared opinion, it is absolutely unsuitable to represent an invitation to think violence against women over and a symbol of denunciation of any form of gender crime. We propose to replace it with another artwork, to be selected through a formal competition of ideas.

With all due respect towards any work of art as free expression of thought, as well as towards the artist - nothing is further from our intention than any attempt of "censorship" - we merely express the belief that this statue cannot aspire to be an icon against gender crime shared by a community, as violence against women has such a complexity this art piece cannot grasp nor consequently convey.

Recent signatures

    News

    1. ROSE - Remember Our Sisters Everywhere - sostiene la nostra protesta

      Cristina Babino
      Petition Organizer

      Questa e' la lettera ufficiale con cui ROSE - Remember Our Sisters Everywhere - il gruppo attivista per i diritti delle donne con base in Canada nato con l'intento di prevenire la violenza di genere e incoraggiare le comunita' locali in tutto il mondo a intraprendere azioni sia concrete che culturali, artistiche e simboliche atte a onorare e ricordare le donne uccise per mano violenta - appoggia formalmente la nostra protesta.
      ROSE ha da tempo avviato un progetto di mappatura mondiale di tutti i monumenti e memoriali dedicati alle donne vittime di atti violenti (http://www.communitywalk.com/womensmemorials) e Violata, dicono, non ne entrera' mai a far parte perche' sembra incoraggiare anziche' combattere la violenza di genere.

      At the following link, the letter from ROSE - Remember Our Sisters Everywhere supporting our protest:
      https://www.facebook.com/notes/c%C3%A8-da-spostare-una-statua/rose-remember-our-sisters-everywhere-sostiene-la-nostra-protesta/545924585523424

      ROSE - Remember Our Sisters Everywhere sostiene la nostra protesta

      Questa e' la lettera ufficiale con cui ROSE - Remember Our Sisters Everywhere - il gruppo attivista per i diritti delle donne con base in Canada nato con l'intento di prevenire la violenza di genere e incoraggiare le comunita' locali in tutto il mondo a intraprendere azioni sia concrete che culturali, artistiche e simboliche atte a onorare e ricordare le donne uccise per mano violenta - appoggia formalmente la nostra protesta per la ricollocazione di Violata.

    2. Reached 2,500 signatures
    3. Dichiarazione degli Assessori Capogrossi e Marasca sulla vicenda "Violata"

      Cristina Babino
      Petition Organizer
    4. Istituzioni, Associazioni, Centri Antiviolenza che sostengono la petizione

      Cristina Babino
      Petition Organizer
    5. Sostengono, tra gli altri, la nostra protesta:

      Cristina Babino
      Petition Organizer

      Antonella Anedda, Massimo Cacciari, Marina Calloni, Lara Cardella, Caterina Cavina, Giancarla Codrignani, Nella Condorelli (Women in the City), Lella Costa, On. Silvia Costa, Giovanna Covi, Emma Dante, Mariangela Gualtieri, Donatella Girombelli (Genny), Lella Golfo (Presidente Fondazione "Marisa Bellisario") , Monica Lanfranco, Loredana Lipperini, Lea Melandri, Lidia Menapace, Cristina Obber, Moni Ovadia, Sen. Stefania Pezzopane, Annalisa Piras, Pino Scaccia, Barbara Spinelli, Oliviero Toscani, Lorella Zanardo, Stasa Zajovic.

    6. Reached 2,000 signatures
    7. In risposta alla nota del 4/4/13 della Comm. Pari Opp. delle Marche

      Cristina Babino
      Petition Organizer

      Qui il link con il testo integrale della nostra lettera in risposta alla nota del 4/4/13 della Comm. Pari Opp. delle Marche, inviata agli organi competenti il giorno 5 aprile 2013.

      https://www.facebook.com/notes/cristina-babino/su-violata-in-risposta-alla-nota-del-4413-della-commissione-pari-opportunit%C3%A0-del/10151194930557537

      Ricordiamo che la petizione resta aperta per chiunque voglia aderire. Grazie.

    8. Reached 1,000 signatures
    9. Testo integrale della lettera di presentazione della petizione

      Cristina Babino
      Petition Organizer

      Qui il link con il testo integrale della lettera di presentazione delle firme raccolte sino a ieri, inviata agli organi competenti il giorno 2 aprile 2013.

      https://www.facebook.com/notes/cristina-babino/petizione-per-richiedere-la-rimozione-della-statua-violata/10151191934697537

      Ricordiamo che la petizione resta aperta per chiunque voglia aderire. Grazie.

    10. Reached 750 signatures

    Supporters

    Reasons for signing

    • lianne payne VANCOUVER, CANADA
      • 2 months ago

      i support public art that counters violence against women but this artwork is an offence to women and works against the intended purpose. start the artwork selection process again.

      REPORT THIS COMMENT:
    • Chris McDowell VANCOUVER, BC, CANADA
      • 2 months ago

      I am appalled that there is a government agency in Italy that considers this sexist piece the first public art piece against violence against women in Europe - how absurd! You need to educate yourselves about what women and men have been doing here in Canada and other countries in the world. Hold a proper public art process and a competition for women artists and wake up to a different world.

      REPORT THIS COMMENT:
    • Sofie Wendt ORVIETO, ITALY
      • 2 months ago

      l'immaginario crea la nostra realtà. pur apprezzando che la violenza sulle donne venga presa in considerazione per un'opera d'arte pubblica, concordo che si potranno trovare modi per esprimere la complessità del fenomeno e non ribadire un'altra, ennesima volta la visione maschile.

      REPORT THIS COMMENT:
      • 3 months ago

      Perché inappropriata allo scopo!

      REPORT THIS COMMENT:
    • Paola Sultana LODI, ITALY
      • 3 months ago

      Questa statua è discutibile da un punto di vista artistico ed estetico. Certo non rappresenta il tema della lotta contro la violenza sulle donne.

      REPORT THIS COMMENT:

    Develop your own tools to win.

    Use the Change.org API to develop your own organizing tools. Find out how to get started.