• Petitioned Giorgio Napolitano

This petition was delivered to:

Presidente della Repubblica
Giorgio Napolitano

Presidente, nel suo discorso di fine anno parli di noi, figli di stranieri nati e cresciuti in Italia. #caropresidente

    1. Amir Issaa
    2. Petition by

      Amir Issaa

      Roma

  1.  
  2.   
December 2012

Victory

"Il Presidente Napolitano mi ha dato ascolto ed ha raccolto il mio appello. Sapere di aver contribuito anche in minima parte, alla costruzione di un Italia migliore mi emoziona. Questa è la prova che la musica può essere un mezzo efficace per fare "rumore". Di certo con #caropresidente non andrò in classifica, ma sapere di aver dato voce ai ragazzi #G2 vale più di qualsiasi altro riconoscimento. Ringrazio tutti quelli che hanno firmato la petizione."

Amir Issaa

Caro Presidente,

mi chiamo Amir e sono un rapper che più volte nelle sue canzoni ha dato voce ai ragazzi di seconda generazione.

Nonostante io abbia la cittadinanza da sempre (mia madre è italiana), molte volte sono stato considerato uno straniero per via delle mie origini egiziane. Il problema oltre ad essere legislativo è culturale, dovrebbe cambiare la percezione di come è fatto un Italiano nel 2012: non è necessariamente "bianco" ma può essere di carnagione scura, avere occhi a mandorla, avere capelli afro...

Di fatto però non sono cittadini italiani i nati in Italia da genitori di origine straniera. È cittadino solo chi è nato da italiani, mentre il bambino che nasce in Italia da due stranieri viene iscritto all’anagrafe come straniero. I bambini e i ragazzi che vivono questa situazione sono oltre mezzo milione in Italia.

Vorrei chiederle, Presidente Giorgio Napolitano, di porre questa questione durante il suo discorso di fine anno a reti unificate, sollecitando la politica a mettere questo tema tra le priorità da risolvere nel 2013.

L’identità di questi ragazzi non viene fatta corrispondere con la loro identità giuridica. Per lingua, cultura, abitudini, sono italiani, ma possono diventarlo a tutti gli effetti solamente a 18 anni, e fino a quel giorno devono vivere in Italia con il permesso di soggiorno, diversamente da quanto accade in altri paesi dove è lo ius soli a contare, come negli USA, in Canada e in altri paesi europei.

È evidente che c’è un gap tra lo status giuridico e l’identità personale: un’intera generazione cresce e rischia di restare straniera nel paese che sente proprio, in cui è nata, si è formata, e nel quale intende restare per sempre...

So che lei è molto sensibile al tema e durante il discorso di fine anno tutto il paese la ascolterà per capire cosa ci aspetterà nel 2013. Per questo le chiedo di usare questa occasione per ribadire la sua convinzione che tutti coloro che nascono in Italia debbano essere considerati italiani affinchè il 2012 possa essere l’ultimo anno in cui questo diritto non venga riconosciuto.

Grazie,

Amir

Su twitter: #caropresidente

___________________

Firma anche tu questa lettera indirizzata al Presidente Napolitano affinchè lui richieda, durante il discorso di fine anno, la cittadinanza per i nati in Italia figli di stranieri.

Recent signatures

    News

    1. Grazie #caropresidente

      Salvatore Barbera
      Campaigns Director, Italy

      Il Presidente Napolitano mi ha dato ascolto ed ha raccolto il mio appello e la voce di oltre 500.000 ragazzi nati e cresciuti in Italia da genitori stranieri ma che non sono considerati cittadini italiani. Sapere di aver contribuito anche in minima parte, alla costruzione di un Italia migliore mi emoziona. Questa è la prova che la musica può essere un mezzo efficace per fare "rumore". Di certo con #caropresidente non andrò in classifica, ma sapere di aver dato voce ai ragazzi #G2 vale più di qualsiasi altro riconoscimento. Ringrazio tutti quelli che hanno firmato la petizione.

      Grazie #Caropresidente

      Il Presidente Napolitano mi ha dato ascolto ed ha raccolto il mio appello e la voce di oltre 500.000 ragazzi nati e cresciuti in Italia da genitori stranieri ma che non sono considerati cittadini italiani. Sapere di aver contribuito anche in minima parte, alla costruzione di un Italia migliore mi emoziona.

    2. Su Rai1

      Elisa Finocchiaro
      Senior Campaigner, Italy

      TG1 - Tg1 Fa' la cosa giusta

      La Rubrica Tg1 Fa' la cosa giusta è la pagina delle buone pratiche, dei diritti e della solidarietà. Di chi si muove insieme agli altri, dalle associazioni non profit alle imprese, per cercare di dare forma ad un welfare di comunità, partendo dalle risposte ai bisogni del territorio.

    3. Il discorso di fine anno del Presidente Napolitano

      Elisa Finocchiaro
      Senior Campaigner, Italy

      «Un paese l’Italia da far crescere aperto e inclusivo. Già un anno fa avevamo 420.000 minori extracomunitari nati in Italia... È concepibile che dopo essere cresciuti ed essersi formati qui restino stranieri in Italia?»

      Presidente Giorgio Napolitano

      Napolitano, il messaggio di fine anno

      L'ultimo del settennato

    4. Il Fatto Quotidiano

      Elisa Finocchiaro
      Senior Campaigner, Italy

      Change.org Italia's Twitter Photo

      L'appello-rap di @AMIRONLINE per la cittadinanza ai figli di stranieri nati in Italia sul @fattoquotidiano di oggi. http://t.co/hP6U8ycz

    5. TG3

      Elisa Finocchiaro
      Senior Campaigner, Italy

      L'appello di Amir

      Sono più di 500.000, i bambini e ragazzi minorenni nati in Italia da genitori stranieri. Anche se hanno sempre vissuto nel nostro paese, fino a diciott'anni non sono riconosciuti come cittadini italiani. Amir, rapper italo egiziano lancia un appello perché anche a loro siano riconosciuti pieni diritti.

    6. Reached 10,000 signatures
    7. La Stampa

      Elisa Finocchiaro
      Senior Campaigner, Italy

      "Caro Presidente", il rap per la cittadinanza

      Una petizione on line affinchè il presidente Napolitano, durante il suo discorso di fine anno, parli anche di loro, dei ragazzi immigrati di seconda generazione. Amir, cantante di padre egiziano e madre italiana, lo fa a modo suo, con un rap lanciato anche su twitter sotto l'hashtag caropresidente e una petizione da firmare on line.

    8. Il Corriere della Sera

      Elisa Finocchiaro
      Senior Campaigner, Italy

      "Caro Presidente", il rap per la cittadinanza

      Una petizione on line affinchè il presidente Napolitano, durante il suo discorso di fine anno, parli anche di loro, dei ragazzi immigrati di seconda generazione. Amir, cantante di padre egiziano e madre italiana, lo fa a modo suo, con un rap lanciato anche su twitter sotto l'hashtag caropresidente e una petizione da firmare on line.

    9. Reached 8,000 signatures
    10. Blog d'autre

      Elisa Finocchiaro
      Senior Campaigner, Italy

      Caro Presidente, il rap di Amir per la cittadinanza

      Amir, nato e cresciuto a Roma da un immigrato egiziano, è un rapper. Chiede al presidente Giorgio Napolitano di porre la questione della cittadinanza per le seconde generazioni, lo ius solis che vale dalla Francia agli Stati uniti, durante il suo discorso di fine anno. Sarebbe un buon proposito per il 2013.

    11. Reached 6,000 signatures
    12. Su Repubblica

      Elisa Finocchiaro
      Senior Campaigner, Italy

      Figli di seconda generazione L'appello "rap" per Napolitano - Repubblica.it

      Per i cosiddetti figli di seconda generazione , Amir - rapper italo egiziano - chiede al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano di citare la questione dello ius solis durante il consueto discorso di fine anno. Il suo nuovo brano: "Caro Presidente" e la petizione lanciata su Change.org .

    13. Reached 750 signatures
    14. In anteprima su Rolling Stone

      Elisa Finocchiaro
      Senior Campaigner, Italy

      Amir: 'Presidente Napolitano, e la cittadinanza?' | RollingStone | Musica

      18 dicembre 2012 Sul set del video, Foto Matteo Montagna Al consueto discorso di fine anno del presidente Giorgio Napolitano mancano solo pochi di giorni, e se sappiamo già che si parlerà di crisi di governo e di crisi economica, c'è Amir, proprio il rapper a lanciare un appello alla più alta carica dello Stato perché si occupi dell'argomento, non tanto spinoso quanto...

    Supporters

    @andreasarubbi

    Dec 31, 2012

    stasera il presidente Napolitano raccolga l'appello di Amir: parli di #cittadinanza ai nuovi italiani http://t.co/MyfQF4d7 #caropresidente

    Andrea Sarubbi
    23.8k followers

    @Mannarinotw

    Dec 22, 2012

    Grande @AMIRONLINE Ho appena fimato la petizione su http://t.co/x2Pvn1jB #caropresidente sarebbe ora! http://t.co/lHkgM4Dn

    Alessandro Mannarino
    11.6k followers

    @Donpastatw

    Dec 21, 2012

    Perchè non esistano più figli di stranieri. http://t.co/zhb4wrhN

    Don Pasta
    252 followers

    @piottatommaso

    Dec 21, 2012

    @ChangeItalia @amironline Anche io sostengo la campagna di Amir e Change #caropresidente!

    piottatommaso
    1.82k followers

    @BonoAdriano

    Dec 20, 2012

    In questi giorni c'è chi scrive a Babbo Natale e chi al Presidente della Repubblica. Amir Issa è tra i secondi,... http://t.co/Gc1tbkE7

    Adriano Bono
    88 followers

    @RoyPaci

    Dec 18, 2012

    #caropresidente amare un paese che non ti accetta è la cosa più triste che possa capitare ad un essere umano. http://t.co/rAgSWt7s

    Roy Paci
    40.2k followers

    Reasons for signing

    • Byron Guerrero REGGIO CALABRIA, ITALY
      • about 1 year ago

      per che o un figlio nato 11setimane fa a reggio calabria non é giusto che anche lui sia estraniero come suoi genitori!!!!!!

      REPORT THIS COMMENT:
    • Giovanna Carnazza MILANO, ITALY
      • over 1 year ago

      perché nn voglio vivere in un paese fuori dal mondo

      REPORT THIS COMMENT:
    • Abel Kunyima ITALY
      • over 1 year ago

      Perchè la penso come tutti i sostenitori e perchè è un mio diritto essere italiano essendo nato in italia!!

      REPORT THIS COMMENT:
    • bruno leone ITALY
      • over 1 year ago

      per sentirmi effettivamente giusto nei confronti dei miei simili

      REPORT THIS COMMENT:
      • over 1 year ago

      perchè siamo tutti uguali e non sullo stesso pianeta ma nello stesso universo

      REPORT THIS COMMENT:

    Develop your own tools to win.

    Use the Change.org API to develop your own organising tools. Find out how to get started.