Stop Harlan Italy. No alla vivisezione.
  • Petitioning Giulio Terzi di Sant'Agata.
  • Responded

This petition will be delivered to:

Ministro degli Esteri
Giulio Terzi di Sant'Agata.
Presidente Regione LombArdia
Roberto Formigoni
Presidente De Consiglio
Mario Monti
Coordinatore partito EcoAnimalista
Alessio Nanni
See response
Pharmacia
Federico Bertolero
Ministro della Salute
Renato Balduzzi

Stop Harlan Italy. No alla vivisezione.

    1. Alessio Nanni
    2. Petition by

      Alessio Nanni

      cortona, Italy

Gentilissimo Ministro Balduzzi,

la sconcertante notizia dei 900 macachi in arrivo ai laboratori della Harlan di Correzzana, per essere inutilmente torturati ed assassinati, scuote l'opinione pubblica, che già ha palesato la propria opinione in merito alla vivisezione, protestando in più modi contro l'allevamento Green Hill di Montichiari.

La sensazione che le Istituzioni vogliano ignorare il comune sentimento dei Cittadini, indirizzati ad abolire la vivisezione non solo per motivi etici, che già da soli sarebbero sufficienti, ma anche per motivi scientifici, sostenuti e divulgati da personalità mediche e scientifiche di indubitabile valore, è sconcertante.

La Legge italiana sulla vivisezione dei primati sembra essere molto restrittiva, ritengo pertanto impossibile che il Suo Ministero possa avere permesso un simile traffico, di tali dimensioni, laddove anche il trasporto di un unico macaco a scopo vivisettivo, perciò assolutamente inutile, sarebbe da considerarsi un crimine contro gli animali e gli umani stessi.

D'altra parte, sembra anche che le normative vigenti siano facilmente raggirabili e questo non può che preoccupare ed indignare.

Perciò, mi appello a Lei, gentile Ministro Balduzzi, affinché quanto sta accadendo sia prontamente chiarito e questo disumano trasporto e straziante massacro sia immediatamente impedito.

Io La prego di non voler condannare l'Italia e gli Italiani ad una eterna vergogna.

Vivisection is the practice of experimenting on live animals. million animals , suffer and are killed each year in laboratories for product and cosmetic testing, in education, and in biomedical experimentation. Often these tests do not even purport to be linked to human health. 00 macachi sono in arrivo dalla Cina per essere torturati ed assassinati inultimente nei laboratori Harlan di Correzzana. 150 sono già dentro.

Dobbiamo fermare i prossimi trasporti e tentare di salvare le 150 creature già alla Harlan, con ogni mezzo.

Stop Harlan italy No a the Vivisection Have you ever wondered how many animals suffer in labs? It's a good question. Because there are so many animals in laboratories and records are not kept for all animals.

L'esercito delle scimmie condannate a morte animalisti in rivolta: "Fermate il massacro" Monza, proteste contro un carico di 900 cavie in arrivo alla Harlan e destinate alla vivisezione. Dal presidio arriva un appello: "Fare controlli su questa importazione record di quadrumani".


MONZA - Le prime 150 sono arrivate l'altro giorno. Le altre 750 giungeranno a destinazione - sempre a bordo di Tir - nelle prossime ore. Forse all'alba, per eludere le proteste degli animalisti che, appresa la notizia, si sono mobilitati, e adesso promettono battaglia. Novecento scimmie. È uno dei più grossi carichi di animali da vivisezione mai importati in Italia. A immaginarsele tutte insieme si fa quasi fatica: e infatti i macachi, in arrivo dalla Cina via Roma-Fiumicino, vengono trasportati dalla Capitale a blocchi di centocinquanta per volta, stivati dentro gabbioni che dagli aerei cargo della Air China finiscono qui, in questo capannone sdraiato nella landa brianzola.

Nemmeno 3mila abitanti, Correzzana è conosciuta, oltreché per avere dato i natali al cantante Gianluca Grignani, per i laboratori della Harlan, multinazionale della vivisezione (presente in quattro continenti). Tecnicamente: allevamento e produzione di animali da laboratorio venduti per la ricerca e altri scopi scientifici. Harlan - finita più volte, in questi anni, nel mirino delle associazioni che si battono per la difesa degli animali, nel 2006 fece clamore il blitz del Fronte Liberazione Animale proprio all'interno dell'allevamento di Correzzana - offre i suoi servizi a un numero imprecisato di laboratori pubblici e privati, università, ospedali, aziende farmaceutiche, laboratori in decine di paesi del mondo. In Italia si occupa prevalentemente di sperimentazione per conto terzi e, appunto, allevamento destinato alla vivisezione: topi, ratti, conigli, cavie, primati e altri grandi mammiferi. Fa stallo per il trasferimento di cani beagle (gli stessi allevati dalla società Green Hill) e si è specializzata nella "produzione" di animali geneticamente modificati per un migliore utilizzo nella sperimentazione. Esempi? Le specie "programmate" a sviluppare il cancro o con difese immunitarie funzionali all'inoculazione dei virus della polio e del vaiolo delle scimmie.

La richiesta dei colossi farmaceutici cresce, e Harlan, sede centrale a Minneapolis, due allevamenti in Italia (l'altro è a San Pietro al Natisone in provincia di Udine) e un laboratorio (a Bresso), per reggere il mercato, risponde. E importa. Ma uno stock di queste dimensioni - 900 scimmie - non si era mai visto. I macachi destinati alla sperimentazione arrivano direttamente dalla Cina: anche se l'origine di molti esemplari, pare, sia da ricondurre alle isole Seychelles e Mauritius, paradisi delle vacanze ma anche serbatoi per la vivisezione. L'autorizzazione italiana all'ingresso delle scimmie è stata rilasciata dal ministero della Salute.

Sono circa 600 i centri italiani collegati alla vivisezione di animali. Due milioni e 600 mila gli esemplari utilizzati tra 2007 e 2009 (di cui 618mila usati per la ricerca sui farmaci).

Un giro d'affari da decine di miliardi, dietro il quale si nasconde un mondo fatto anche di situazioni che vanno oltre il limite della decenza e della civiltà. L'incursione, nell'autunno del 2006, dei militanti del Fronte Liberazione Animale nel laboratorio Harlan di Correzzana, portò alla luce una realtà fino a allora sconosciuta: migliaia di roditori in pile di gabbie di plexiglas, decine di cadaveri fotografati nei frigoriferi del laboratorio, alcuni dei quali impalati con stuzzicadenti, ma soprattutto decine di macachi conservati in condizioni squallide, tra sangue e feci, prima di finire nella catena della sperimentazione. La stessa alla quale verranno avviate le 900 scimmie in arrivo dalla Cina. Durante il blitz, un'azione illegale che portò anche al danneggiamento delle strutture dei laboratori, furono liberate una ventina di scimmie e un migliaio di roditori.

Con due allevamenti, uno a San Pietro al Natisone (UD) e l'altro a Correzzana (MI), oltre ad un laboratorio a Bresso (MI), Harlan rappresenta in Italia una delle principali aziende coinvolte nella vivisezione. Da una ricerca della LAV presso gli Uffici Territoriali del Governo, risulta che questi forniscano animali almeno a: Università di Padova, Università di Bologna, Istituti Ortopedici Rizzoli (BO), Università di Modena, Abiogen Pharma (FI), Università di Ancona, Università La Sapienza (RM), CNR (RM), ISS (RM), Sigma Tau (RM), IRBM (RM), ma l’elenco è ben lontano dall’essere esaustivo. Negli allevamenti di Harlan vengono "prodotti" in serie ratti, cavie, conigli, cani, gatti, primati e scimmie, che vengono acquistati da atenei e industrie farmaceutiche al fine di utilizzarli per esperimenti che portano molto spesso a risultati fuorvianti, inutili, inaffidabili e spesso dannosi per le successive sperimentazioni sull’uomo. Con la presente intendiamo denunciare il business miliardiario e senza scrupoli di un sistema che, invece di concentrare gli investimenti sui metodi sostitutivi, preferisce torturare e ammazzare con prove inutili, ripetitive e inapplicabili alla salute umana. Vogliamo rompere il muro di silenzio e indifferenza che circonda queste imprese operanti sul territorio italiano. Vogliamo mobilitare l'opinione pubblica e la società civile a esprimere il proprio dissenso verso queste inutili torture. Vogliamo chiudere questi stabilimenti, vogliamo le gabbie di Harlan vuote! FERMIAMO HARLAN, FERMIAMO IL MASSACRO!

Questo è il sito della Harlan=Vivisezione:LINK

HARLAN IN ITALIA:

Ricerca Scientifica Istituti - Harlan Italy Srl

Via Fermi 8

20050 Correzzana (MI)

Tel: 0396064621

HARLAN ITALY S.R.L. - San Pietro al Natisone, Udine (UD), FRIULI-VENEZIA GIULIA

Indirizzo: FRAZ AZZIDA 57

33049 SAN PIETRO AL NATISONE (UD)Telefono: 0432727763Fax: 0432727796

Harlan Italy Srl BRESSO:

Via Del Duca Lillo

Codice postale:20091

Città:Bresso

Telefono:

02 6140480

Recent signatures

    News

    1. Reached 4,000 signatures
    2. Decision-maker Alessio Nanni responds:

      Alessio Nanni

      Appello Al Movimento Rivoluzione Civile ed Antonio Ingroia
      Chiediamo che il vostro Movimento si impegni con il Programma a sostenere ed , occuparsi dei Diritti degli animal, con un approccio Antispecista , Promuovendo l' alimentazione Ve...


    3. Decision-maker Alessio Nanni responds:

      Alessio Nanni

      Il Movimento Animalista Puo Raggiungere importanti . obbiettivi .


    4. Reached 3,000 signatures
    5. OGNI PERSONA ALLA QUALE SI RICHIEDONO CONTRIBUTI PER SCOPO DI RICERCA HA IL

      Alessio Nanni
      Petition Organizer

      VIVISEZIONE: CONSIDERAZIONI LEGALI

      la legge sulla vivisezione, a mio modesto giudizio, è illegittima e viziata da nullità assoluta ab origine in quanto:

      Paradossalmente e manifestamente IN CONFLITTO con tutta la NUMEROSA legislazione a tutela degli animali contro i maltrattamenti, che non consente deroghe, anche per impedire DISCRIMINAZIONI tra animali che hanno un padrone e sol per questo sono tutelati, e altri che non lo hanno e sol per questo sono torturati e uccisi. Discriminazioni inammissibili sotto il profilo legislativo e morale...

      Viola il patrimonio morale della larga maggioranza dei cittadini e, creando di fatto un’OLIGARCHIA al potere (Le grandi industrie farmaceutiche e similari che hanno messo persone-chiave in posizioni politiche di punta) VIOLA LA COSTITUZIONE in quanto le leggi non sono più libera espressione della libera volontà della maggioranza dei cittadini, ma IMPOSIZIONE (contrastata e NON voluta dai cittadini) di pochi ma potenti gruppi politici facent

    6. OGNI PERSONA ALLA QUALE SI RICHIEDONO CONTRIBUTI PER SCOPO DI RICERCA HA IL

      Alessio Nanni
      Petition Organizer

      VIVISEZIONE: CONSIDERAZIONI LEGALI

      la legge sulla vivisezione, a mio modesto giudizio, è illegittima e viziata da nullità assoluta ab origine in quanto:

      Paradossalmente e manifestamente IN CONFLITTO con tutta la NUMEROSA legislazione a tutela degli animali contro i maltrattamenti, che non consente deroghe, anche per impedire DISCRIMINAZIONI tra animali che hanno un padrone e sol per questo sono tutelati, e altri che non lo hanno e sol per questo sono torturati e uccisi. Discriminazioni inammissibili sotto il profilo legislativo e morale...

      Viola il patrimonio morale della larga maggioranza dei cittadini e, creando di fatto un’OLIGARCHIA al potere (Le grandi industrie farmaceutiche e similari che hanno messo persone-chiave in posizioni politiche di punta) VIOLA LA COSTITUZIONE in quanto le leggi non sono più libera espressione della libera volontà della maggioranza dei cittadini, ma IMPOSIZIONE (contrastata e NON voluta dai cittadini) di pochi ma potenti gruppi politici facent

    7. OGNI PERSONA ALLA QUALE SI RICHIEDONO CONTRIBUTI PER SCOPO DI RICERCA HA IL

      Alessio Nanni
      Petition Organizer

      OGNI PERSONA ALLA QUALE SI RICHIEDONO CONTRIBUTI PER SCOPO DI RICERCA HA IL DIRITTO DI ESSERE PREVIAMENTE INFORMATA CORRETTAMENTE E DI POTER QUINDI SCEGLIERE SECONDO COSCIENZA

      GRUPPI DI RICERCA CHE LAVORANO CON LA SPERIMENTAZIONE ANIMALE --

      (SE LI SOSTIENI, SOSTIENI LA VIVISEZIONE!)

      TELETHON

      AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) – Mail: ufficio-stampa@airc.it
      AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) – Mail: aism@aism.it
      ANLAIDS (Associazione Nazionale per la Lotta contro l’AIDS) – Mail: anlaids@anlaids.it
      ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LA LOTTA AL NEUROBLASTOMA – Mail: neuroblastoma@neuroblastoma.org
      TRENTA ORE PER LA VITA – Mail: trentaore@trentaore.org

    8. 50 disastri della sperimentazione Animale

      Alessio Nanni
      Petition Organizer

      Traduzione di “Fifty Disasters of Animal Testing”

      Fonte: LaVeraBestia.org

      Capita spesso che venga chiesto agli antivivisezionisti, al di là delle più facilmente comprese ragioni etiche, di argomentare “scientificamente” quali siano stati nel tempo gli errori causati dalla sperimentazione animale.

      Questa lista riporta solo alcuni esempi di casi in cui il risultato ottenuto sugli animali e quello ottenuto sugli esseri umani è stato discordante, e ha provocato gravi danni: malattie e morti. Si possono senz’altro trovare casi in cui il risultato su una data specie animale, o su più specie, è stato lo stesso ottenuto nell’uomo. Ma lo si è saputo solo dopo. Per saperlo, si è dovuto provare sull’uomo. Sempre e comunque. E perciò i test su animali in ogni caso non sono serviti a niente, perché non hanno saputo dare un risultato affidabile a priori.

      Può essere interessante dare una scorsa per rendersi conto di quanto il metodo vivisezionista abbia portato a conclusioni del tutto fuorvianti

    9. sit in domani venerdì 2 marzo ore 9.30 stabilimento Harlan. LEGGERE ATTENTA

      Alessio Nanni
      Petition Organizer

      sit in domani venerdì 2 marzo ore 9.30 stabilimento Harlan. LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO APPELLO CI SONO NOTIZIE IMPORTANTISSIME SU QUANTO STA ACCADENDO PER FERMARE QUESTO ECCIDIO..
      Appuntamento quindi per:

      VENERDI’ dalle ORE 9.30 VIA GALILEI (angolo Via Marconi) – CORREZZANA (MB)

      Punto di riferimento Simone Pavesi, cell. 3204788075

      Portate tante bandiere, striscioni, cartelli, pettorine LAV.

    10. sit in domani venerdì 2 marzo ore 9.30 stabilimento Harlan. LEGGERE ATTENTA

      Alessio Nanni
      Petition Organizer

      sit in domani venerdì 2 marzo ore 9.30 stabilimento Harlan. LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO APPELLO CI SONO NOTIZIE IMPORTANTISSIME SU QUANTO STA ACCADENDO PER FERMARE QUESTO ECCIDIO..
      Appuntamento quindi per:

      VENERDI’ dalle ORE 9.30 VIA GALILEI (angolo Via Marconi) – CORREZZANA (MB)

      Punto di riferimento Simone Pavesi, cell. 3204788075

      Portate tante bandiere, striscioni, cartelli, pettorine LAV.

    11. Gli aerei di Air China, infatti, hanno trasportato già 104 dei 900 macachi

      Alessio Nanni
      Petition Organizer

      petizione lAV AIR CHINA
      Gli aerei di Air China, infatti, hanno trasportato già 104 dei 900 macachi previsti verso la Harlan, e dunque verso i laboratori italiani e di altri Paesi.

      La compagnia aerea si sta rendendo così complice della sofferenza di questi animali, ma siamo ancora in tempo per fermare queste spedizioni: unisciti a noi per chiedere a Air Chine che smetta di trasportare primati destinati alla sperimentazione.

      Visita la nostra pagina Salviamo i macachi, fermiamo il loro viaggio verso Harlan!

    12. A tu per tu coi vivisettori di (ex)-Pharmacia Alcuni recapiti telefonici e

      Alessio Nanni
      Petition Organizer

      Alessio Nanni Eleonora Chinnici Alcuni recapiti telefonici e indirizzi di casa
      qui qualche nome: concentriamoci su di loro, chiamamiamo continuamente il loro interno, e il loro numero di casa, a ogni ora del giorno e della notte! Se hanno la segreteria telefonica, in casa o al lavoro, non perdiamo occasione di intasarla con le nostre educate osservazioni sul loro comportamento verso gli animali. fatelo però solo da una cabina telefonica, NON da casa e, soprattutto, NON dal vostro posto di lavoro!
      Nome: Marco Brughera
      Descrizione: è il capo dello stabilimento di tossicologia di Nerviano, nonché direttore esecutivo del polo europeo di tossicologia della multinazionale Pharmacia.
      email: marco.brughera@pharmacia.com
      Tel. interno: 0248383379
      Tel. casa: 0267072428
      Indirizzo di casa: viale E. Stefini 14, 20125 Milano
      vedi link

    13. Reached 500 signatures
    14. Reached 250 signatures
    15. Partito EcoAnimalista Ufficiale

      Alessio Nanni
      Petition Organizer

      se vuoi sostenere l' organizzione del Progetto Politico del partito EcoAnimalista Usa questo link:
      https://apps.facebook.com/fundrazr/activity/8092747ecce243db98505dde5fe0a362
      https://www.facebook.com/PartitoEcoAnimalistaUfficiale

    16. Reached 100 signatures
    17. Articolo Repubblica

      Alessio Nanni
      Petition Organizer

      Articolo Repubblica

    Supporters

    Reasons for signing

    • Cecilia Gervasi NIMIS, ITALY
      • 8 months ago

      Perchè gli animali sono creature viventi come noi, in un'epoca civilizzata e moderna in cui la sperimentazione può essere fatta altrimenti, si possono trovare metodi meno crudeli che non coinvolgano creature viventi

      REPORT THIS COMMENT:
      • 10 months ago

      perchè è una crudele e inutile sofferenza!

      REPORT THIS COMMENT:
    • Merle Wurth EVERGREEN, CO
      • 12 months ago

      Cruelty is not acceptable.

      REPORT THIS COMMENT:
    • Ellen Brach BELLMORE, NY
      • about 1 year ago

      STOP ANIMAL TESTING AND STOP BREEDING ANIMALS FOR TESTING!!!!!

      REPORT THIS COMMENT:
    • Annemieke Marietta HAARLEM, NETHERLANDS
      • about 1 year ago

      Stop torturing animals!

      REPORT THIS COMMENT:

    Develop your own tools to win.

    Use the Change.org API to develop your own organizing tools. Find out how to get started.