Appello per un regolamento animalista al Comune di Napoli
  • Petitioned LuigI De Magistris

This petition was delivered to:

Sindaco di Napoli
LuigI De Magistris
Presidente Consiglio del Comune di Napoli
Presidente Consiglio del Comune di Napoli

Appello per un regolamento animalista al Comune di Napoli

    1. Alessio Nanni
    2. Petition by

      Alessio Nanni

      cortona, Italy

Appello per un regolamento animalista al Comune di Napoli

GLI ANIMALI DI NAPOLI

HANNO BISOGNO DEL TUO AIUTO

 

 

Il Comune di Napoli si appresta a varare il REGOLAMENTO di TUTELA ANIMALI, cosa certamente ottima, ma …

ma gli unici animali realmente tutelati sono i cani ed i gatti.

Per i volatili ed acquatici ci si è limitati a indicare misure di gabbie ed acquari assolutamente insufficienti e poco altro.

Su tutti gli altri animali (criceti, iguane, conigli, tartarughe, pitoni, caprette tibetane, furetti, cavie , cavalli e tante altre creature che l'insensibilità umana “usa” come compagnia) è silenzio.

 

Alcune associazioni animaliste, su sollecitazione del precedente Assessore all'Ambiente, avevano elaborato e depositato un diverso testo del Regolamento, rispettoso di tutti gli animali e delle loro esigenze etologiche, ma non è stato preso in considerazione, ritenendo forse che i cittadini napoletani non siano in grado di capire la sofferenza animale.

Convinti invece della grande sensibilità e cultura di Napoli, abbiamo deciso di indire una campagna a favore di tutti gli animali e chiediamo il tuo aiuto:

ti preghiamo di sollecitare con una mail le istituzioni cittadine a riflettere bene prima di approvare un regolamento che risulterebbe più arretrato di quello di tante altre città italiane e relegherebbe Napoli in basso nella graduatoria nazionale della sensibilità animalista.

 

LETTERA TIPO a sindaco@comune.napoli.it;consiglio.presidenza@comune.napoli.it

 

Egregio Sindaco, Egregio Presidente del Consiglio Comunale,

 

il Consiglio Comunale si appresta a varare un Regolamento di Tutela degli Animali che tutela realmente solo i cani e i gatti; per gli acquatici e volatili si limita a indicare misure di acquari e gabbie, assolutamente insufficienti, e poco altro.

Su tutti gli altri animali è silenzio.

Forse si è pensato che i cittadini napoletani non siano culturalmente pronti a recepire un regolamento basato su una concezione bio-centrica del diritto, bene non divisibile?

In questo caso si è fatto loro un grande torto: la cultura della difesa del più debole appartiene alla storia di Napoli e la città, apparentemente indifferente rispetto ad alcuni temi, ha dato prova di grandi slanci di generosità.

Vi preghiamo pertanto di prendere in attenta considerazione il testo del Regolamento elaborato da alcune associazioni animaliste fin dal marzo dello scorso anno, depositato presso il Servizio Tutela Animali e proposto, ma inutilamente, in sede di esame delle Commissioni Ambiente e Diritto.

Non vogliate relegare Napoli nella zona bassa della graduatoria animalista!

 

Con i migliori saluti

Data e firma

Ti saremmo grati se inviassi la lettera in cc all'indirizzo fratellanza1789@libero.
Grazie di cuore! ADDA (ass. difesa diritti animali), CEDA onlus (comitato europeo difesa animali); LAC (lega antivivisezionista campana), UNA onlus (uomo -natura -animali)

Recent signatures

    News

    1. Reached 250 signatures

    Supporters

    Reasons for signing

    • gilda guida AVERSA, ITALY
      • about 2 years ago

      condivido!

      REPORT THIS COMMENT:
    • Cristina Vicentini VICENZA, ITALY
      • about 2 years ago

      Greetings,

      I just signed the following petition addressed to: appello per un regolamento animalista al Comune di Napoli.

      Egregio Sindaco, Egregio Presidente del Consiglio Comunale,

      il Consiglio Comunale si appresta a varare un Regolamento di Tutela degli Animali che tutela realmente solo i cani e i gatti; per gli acquatici e volatili si limita a indicare misure di acquari e gabbie, assolutamente insufficienti, e poco altro.

      Su tutti gli altri animali è silenzio.

      Forse si è pensato che i cittadini napoletani non siano culturalmente pronti a recepire un regolamento basato su una concezione bio-centrica del diritto, bene non divisibile?

      In questo caso si è fatto loro un grande torto: la cultura della difesa del più debole appartiene alla storia di Napoli e la città, apparentemente indifferente rispetto ad alcuni temi, ha dato prova di grandi slanci di generosità.

      Vi preghiamo pertanto di prendere in attenta considerazione il testo del Regolamento elaborato da alcune associazioni animaliste fin dal marzo dello scorso anno, depositato presso il Servizio Tutela Animali e proposto, ma inutilamente, in sede di esame delle Commissioni Ambiente e Diritto.

      Non vogliate relegare Napoli nella zona bassa della graduatoria animalista!

      Con i migliori saluti,

      Cristina Vicentini

      REPORT THIS COMMENT:
    • Ginger Neimo ADELAIDE, AUSTRALIA
      • over 2 years ago

      It would help if people who put these petitions up for signing have it written in english so others know what we are signing. Maybe thats why you dont have many signatures.

      REPORT THIS COMMENT:
    • MARIA SONIA ESTRADA-SOLERO TORRELAVEGA, SPAIN
      • over 2 years ago

      APOYO ESTA PETICION

      REPORT THIS COMMENT:

    Develop your own tools to win.

    Use the Change.org API to develop your own organizing tools. Find out how to get started.