Privacy Policy

Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2012

Change.org Inc. (di seguito: la “Società” o “noi”) ha stabilito la presente Privacy Policy allo scopo di illustrare le modalità di tutela, raccolta e uso delle informazioni sensibili soggette, da parte nostra, ad aggiornamento nel tempo. Ogni modifica sostanziale in termini materiali alla presente politica sarà debitamente comunicata a mezzo notifica pubblica diffusa attraverso il sito della Società (www.change.org/it/chi-siamo/privacy).

  1. Tutela della Privacy

    • La Società si riserva il diritto di inviare materiale informativo a mezzo posta fisica territoriale, laddove l’invio in tali modalità è previsto dalla legislazione locale. Se non si desidera ricevere materiale informativo per via postale, si prega di contattare l’Help Center dedicato secondo le modalità di seguito riportate al capitolo 7.

    • In mancanza dell’esplicito consenso del titolare, le informazioni personali (di seguito definite) non saranno condivise con soggetti terzi, fatte salve le condizioni specificate in seguito.

    • La Società utilizza sistemi di localizzazione (“cookies”, “web beacon”, single-pixel gifs, ecc.).

      I cookies sono file di ridotte dimensioni in cui sono immagazzinate informazioni relative all’account, al browser, al computer, al telefono cellulare o ad altro dispositivo dell’utente. La maggior parte delle società utilizza i cookies per abilitare funzioni specifiche o per offrire all’utenza un servizio migliore, più veloce o più sicuro.

      Change.org utilizza i cookies per rendere il sito più fruibile ed efficiente; per offrire un servizio più personalizzato; e per tutelare l’utenza, la Società e i soggetti terzi da attività dannose. Ad esempio, utilizziamo i cookies per memorizzare i dati di Login (ad eccezione della password) e rendere l’accesso dell’utente più semplice nelle visite successive alla prima, oppure per confermare lo stato di login degli utenti sul sito.

      Non utilizziamo cookies per la creazione di profili relativi al comportamento di navigazione dei nostri utenti su siti di terzi, sebbene ci riserviamo il diritto di utilizzare dati anonimi in forma aggregata per monitorare le tendenze di utilizzo complessivo di Change.org.

      I cookies possono essere rimossi o bloccati modificando le impostazioni del browser di navigazione, ma in taluni casi, ciò può comportare una ridotta capacità di utilizzo di Change.org.

    • Fatte salve le condizioni di cui in seguito, l’utente dispone di un livello di controllo totale sulle email da noi inviate. È possibile modificare le impostazioni di ricezione effettuando il login al proprio account, facendo click su “Impostazioni” e selezionando l’opzione “Gestisci preferenze email”. Ad eccezione delle disposizioni di seguito enunciate, la Società si riserva in qualsivoglia momento il diritto di contattare i propri membri per comunicazioni di carattere commerciale (alcuni esempi comprendono, ma non si limitano a: (i) la richiesta di modifica della password da parte di un utente; (ii) l’intenzione, da parte della Società, di notificare all’utenza un aggiornamento alla presente Privacy Policy o ai Termini di servizio; o (iii) l’attività conseguente ad un’azione intrapresa dall’utente nell’utilizzo dei prodotti e/o servizi della Società, come la firma di una petizione o l’aggiornamento del proprio profilo).

    • Change.org garantisce agli utenti il pieno controllo sulla visibilità del proprio profilo. È possibile modificare le impostazioni di privacy effettuando il login al proprio account, facendo click su “Impostazioni” e selezionando “Privacy”. Si prega di notare che l’impostazione di default dei profili utente è “Pubblico” (visibile a tutti) e che i profili possono essere indicizzati dai motori di ricerca di internet; entrambe le suddette impostazioni possono essere modificate seguendo le istruzioni sopra riportate.

    • Gli account su Change.org sono protetti da una password la cui custodia spetta all’utente titolare. È possibile aggiornare o modificare la password effettuando il login al proprio account, facendo click su “Impostazioni” e selezionando “Modifica password”.

    • La Società non raccoglie consapevolmente informazioni relative a soggetti minori di 13 anni. La Società, qualora venisse a conoscenza di azioni effettuate da soggetti minori di 13 anni, provvederà alla rimozione di tutto il materiale inviato dal soggetto in questione e alla disabilitazione dell’account utilizzato per tale accesso al sito web.

    • I commenti inviati al nostro sito web possono contenere link a siti web di terzi che sono regolati da norme sulla privacy diverse da quelle stabilite dal presente documento. Change.org declina ogni responsabilità sulla conformità con le norme sulla privacy di suddetti siti web di proprietà di terzi ed esorta caldamente tutti i propri utenti a prendere visione di tali norme.

    • La Società non si avvale di tecniche di marketing trasversale, è tuttavia opportuno segnalare che soggetti terzi possono decidere di ricorrere a “widget” della Società sul/i proprio/i rispettivo/i sito/i web; per maggiori informazioni sui “widget”, si rimanda all’indirizzo http://www.change.org/action-network.

  2. Modalità di raccolta e conservazione dei dati

    • In seno alle pratiche di registrazione, saranno raccolti il nome, l’indirizzo email e l’indirizzo fisico degli utenti (“Informazioni personali”). Inoltre, ci riserviamo il diritto di monitorare i dati (compresi quelli contrassegnati dall’utente come “Eliminati”) relativi al comportamento dell’utenza sul sito, che comprendono, ma non si limitano a, la creazione di campagne, la firma di petizioni, la regione di appartenenza e/o l’affiliazione a organizzazioni (le “Informazioni sulle attività di campagna” dell’utente). Si prega di non comunicare sui forum pubblici di Change.org alcuna informazione di carattere personale che si voglia mantenere privata, ivi comprese, ma non limitatamente a, tutte le informazioni personali e/o sulle proprie attività di campagna. Ci riserviamo, inoltre, il diritto di raccogliere ogni dato di pubblico dominio sulla nostra utenza. Tali dati possono essere da noi raccolti direttamente o ottenuti da terzi da noi specificamente incaricati allo scopo.

    • Change.org NON raccoglie informazioni personali dei propri utenti (ivi compresi, ma non limitatamente a, le informazioni personali che indichino lo stato medico o di salute, la razza o etnia di origine, le opinioni politiche, il credo religioso o la filosofia, l’appartenenza a sindacati e rappresentanze o informazioni specifiche sui comportamenti sessuali della persona); tuttavia, è possibile che i visitatori del sito web deducano tali informazioni in ragione delle informazioni volontariamente mostrate dall’utente sul/i sito/i web della Società.

    • Change.org si impegna in buona fede a conservare tutti i dati raccolti in un ambiente operativo sicuro non accessibile al pubblico, nell’impossibilità, tuttavia, di garantirne la totale sicurezza. Tutti i dati da noi raccolti sono custoditi in server situati negli Stati Uniti d’America.

    • I nostri web log raccolgono voci di registro web standard per ogni pagina offerta, fra cui l’indirizzo IP, la pagina URL e la marcatura oraria. I web log sono impiegati a supporto della diagnosi di problemi del server e dell’amministrazione del sito web della Società, e di qualsivoglia fornitura di servizi all’utenza.

    • I dati da noi raccolti sugli utenti sono accessibili dal titolare in qualsiasi momento, contattando il nostro HelpCenter (http://help.change.org). L’utente è autorizzato, in caso di inesattezze relative ai propri dati, ad apportare tutte le ragionevoli correzioni, modifiche e/o eliminazioni del caso (sempreché i dati ritenuti inesatti non debbano essere conservati per legge o ai fini di ogni altro legittimo scopo commerciale e sociale).

  3. Modalità di impiego dei dati

    Change.org ha facoltà di condividere le informazioni personali dell’utenza ai seguenti soggetti terzi:

    • terzi affiliati (ad esempio gli amministratori del nostro database) al solo scopo di coadiuvare la Società nello svolgimento dei propri compiti. Detti soggetti non divulgheranno le informazioni sensibili degli utenti né le utilizzeranno per scopi che esulino dalle istruzioni da noi ricevute;

    • in caso di firma di una petizione, si rende noto all’utente che anche in caso di deselezione della casella “Mostra la mia firma su Change.org”, le sue informazioni personali possono essere inviate al destinatario della campagna e/o al creatore della campagna stessa in formato elettronico o cartaceo; in ogni caso, la Società non monitorerà né cercherà di verificare, in alcuna circostanza, l’identità del/i destinatario/i delle campagne, né i loro creatori e declina ogni responsabilità riguardo all’esattezza del/i destinatario/i di ogni campagna e/o del/i loro creatore/i. Inoltre, si prega di notare che con l’autorizzazione a mostrare la propria firma, l’utente acconsente alla divulgazione del proprio nome, della città, del paese e del link al proprio profilo Change.org sulla pagina dedicata alla petizione in questione, dove è indicata l’avvenuta firma della stessa; tali informazioni saranno visibili da tutti i visitatori del sito web, anche attraverso motori di ricerca e altre forme organizzative di fornitura di attività di registro su internet (vedi capitolo 4 a seguire);

    • qualora l’utente desideri essere contattato direttamente dalle organizzazioni sostenute, può chiedere a Change.org di inoltrare le proprie informazioni sensibili alle organizzazioni in questione; si prega di notare che ogni qualvolta l’utente decida di richiedere il trasferimento dei propri dati ad un’organizzazione, informeremo quest’ultima sulla campagna da cui è scaturita tale scelta. Si prega inoltre di prendere atto del fatto che nel caso di molte delle nostre campagne, le impostazioni di default sono stabilite nella presunzione che l’utente desideri ricevere informazioni dalle organizzazioni sostenute; l’utente che non desiderasse ricevere suddette informazioni è pregato di deselezionare la casella “Tienimi aggiornato su questa campagna e su altre da [nome dell’organizzazione]” (o altra dicitura assimilabile) prima di apporre la propria firma. L’utente che scelga di ricevere informazioni direttamente dalle organizzazioni sostenute è pregato di considerare che: (i) Change.org non ha alcun controllo sul contenuto, la frequenza e/o qualsivoglia altro aspetto relativo a tali informazioni; e (ii) nonostante noi non vendiamo né commercializziamo le nostre rubriche dei contatti, è pratica comune da parte delle organizzazioni prestare o scambiare i nominativi e gli indirizzi dei propri sostenitori con i loro omologhi. Di conseguenza, invitiamo caldamente l’utenza a prendere visione dei termini di servizio, delle norme in materia di privacy e/o di altre politiche assimilabili di tutte le organizzazioni coinvolte prima di dare il proprio consenso al trasferimento delle proprie informazioni sensibili a tali organizzazioni.

    Inoltre, le informazioni sulle attività di campagna dei nostri utenti possono essere utilizzate per una maggiore personalizzazione del servizio a ogni singolo utente e per il funzionamento, la manutenzione e il miglioramento delle funzioni del nostro sito web. Si prega di notare che l’utente che acconsenta a pubblicare alcune delle proprie informazioni sulle attività di campagna (ad esempio acconsentendo a mostrare la propria firma su una petizione o inviando un commento in un forum pubblico), consentirà a terzi l’accesso a tali informazioni.

    Ferme restando le disposizioni contenute nel presente documento, la Società: (1) ha facoltà di divulgare informazioni relative alla propria utenza laddove richiesto per legge o nella convinzione, in buona fede, che tale divulgazione sia ragionevolmente necessaria per rispondere a citazioni, ingiunzioni o altri procedimenti legali; e (2) ha altresì facoltà di divulgare informazioni sulla propria utenza a funzionari delle forze dell’ordine o altri nella convinzione, in buona fede, che tale divulgazione sia ragionevolmente necessaria per: (a) l’applicazione dei propri Termini di servizio; (b) la risposta a reclami circa la violazione di diritti di terzi generata dai commenti o da altri contenuti; ovvero per (c) la tutela dei diritti, dei beni o della sicurezza personale della Società, dei suoi utenti o della società civile.

    Nell’eventualità in cui la società fosse interessata da bancarotta, fusione, acquisizione, riorganizzazione o vendita di capitali, le informazioni sugli utenti possono essere vendute o trasferite in qualità di pertinenze della transizione. Le garanzie disposte ai sensi della presente Privacy Policy sono applicabili alle informazioni dell’utenza anche una volta trasferite alla nuova struttura.

  4. Archiviazione e visibilità dei commenti su Change.org su motori di ricerca e altri siti

    I motori di ricerca e gli altri siti web non affiliati alla Società potranno archiviare o altrimenti rendere disponibili i contenuti di pubblico dominio presenti sul nostro sito web.

  5. Utenti nel mondo

    L’utente che visiti il nostro sito web e ci fornisca i propri dati, riconosce e accetta che, in ragione della dimensione internazionale di Change.org, la Società ha facoltà di utilizzare i dati raccolti nel corso della relazione intercorsa per gli scopi delineati nel presente documento o in qualsivoglia altra comunicazione intercorsa, ivi compresa la trasmissione di informazioni al di fuori della giurisdizione di residenza dell’utente. Inoltre, si prega di considerare che tali dati potranno essere custoditi in server situati negli Stati Uniti d’America. Con la fornitura dei propri dati l’utente acconsente al loro trasferimento.

  6. Applicabilità e risoluzione delle controversie

    La Società si impegna a porre rimedio ad ogni lamentela relativa alla privacy degli utenti e alle proprie modalità di raccolta o uso delle loro informazioni personali attraverso una revisione periodica della propria conformità con la presente Privacy Policy.

    Ogni qualvolta la Società riceva un reclamo formale scritto, è sua cura contattare il ricorrente per risolvere il problema; si prega di inviare ogni richiesta o reclamo secondo le modalità espresse nel capitolo 7 a seguire.

    La Società si è inoltre impegnata a collaborare con le autorità competenti, comprese le autorità locali di protezione dei dati, per dirimere eventuali reclami riguardo al trasferimento di dati personali che non possono essere risolti direttamente tra la Società e l’utente. Nel caso in cui l’utente non ricevesse una tempestiva conferma di ricezione del reclamo, o se il reclamo non fosse trattato in modo soddisfacente dalla Società, si prega di rivolgersi alle autorità locali.

    Tutte le controversie emergenti ai sensi della presente Privacy Policy saranno giudicate secondo i meccanismi e gli strumenti riportati nei nostri Termini di servizio.

    La presente Privacy Policy è redatta in conformità con: (i) i Safe Harbor Privacy Principles of the U.S. – EU Safe Harbor Framework [Sistema per la protezione dei dati privati degli Stati Uniti – EU Safe Harbor Framework]; e (ii) i Safe Harbor Privacy Principles of the U.S. – Swiss Safe Harbor Framework [Sistema per la protezione dei dati privati degli Stati Uniti – Swiss Safe Harbor Framework].

    Autocertifichiamo la nostra conformità con:



  7. Assistenza e Feedback

    In caso di necessità, si prega di richiedere assistenza o di offrire il proprio contributo al miglioramento del presente documento contattando il nostro Help Center (http://help.change.org/) e seguendo le istruzioni.