Informativa sulla Privacy

Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio 2015

La missione di Change.org è di consentire alle persone in tutto il mondo di realizzare i cambiamenti che desiderano. Crediamo che il modo migliore per perseguire tale missione sia quello di essere una società tecnologica che utilizza la forza della sua attività per il bene comune.

La nostra Informativa sulla Privacy indica le modalità con cui otteniamo e utilizziamo le informazioni sull’utente, le persone con le quali le condividiamo e il modo attraverso il quale l’utente può controllare le impostazioni sulla privacy. Queste informazioni ci aiutano a implementare la tecnologia necessaria per mostrare all’utente le campagne maggiormente rispondenti ai suoi interessi.

1. Le informazioni che raccogliamo

Per fornire il nostro servizio e mostrare all’utente contenuti pertinenti, abbiamo bisogno di conoscere alcuni dati sull’utente e sui suoi interessi. Di seguito indichiamo quali informazioni raccoglie Change.org e le modalità di raccolta.

a. Quali informazioni raccogliamo

Quando l’utente firma o crea una petizione tramite la nostra piattaforma, viene creato un account a suo nome. Tutte le attività dell’utente riguardanti le sue campagne sono poi legate a questo account. Per “campagna” ci riferiamo alle petizioni, a tutte le attività che l’utente può fare per promuovere le sue petizioni mediante la nostra piattaforma o attraverso siti e servizi di terze parti, e qualsiasi altra azione attraverso la nostra piattaforma.

Attraverso queste attività e con il suo uso generale della nostra piattaforma, possiamo raccogliere e/o ricevere le seguenti informazioni riguardanti l’utente che rivelano la sua specifica identità, o sono direttamente legate alla sua identità specifica:

  • il suo nome
  • il suo indirizzo postale
  • il suo numero di telefono
  • il suo indirizzo e-mail, o altra diversa autenticazione se utilizza un dispositivo mobile
  • la foto del suo profilo
  • le altre informazioni dallo stesso inviate volontariamente (per esempio: le foto)
  • il numero ID univoco del suo dispositivo mobile se accede ai nostri servizi tramite un'applicazione mobile
  • l’ID del suo account di social media e le informazioni condivise con noi attraverso il suo account social media
  • le sue attività specifiche sulla piattaforma Change.org - ad esempio, le petizioni che ha lanciato o sottoscritto, le petizioni sponsorizzate che ha sottoscritto, o le campagne che ha condiviso o promosso

Inoltre:

  • le informazioni desunte sulla base delle questioni che lo interessano in relazione alle sue attività sulla piattaforma (ad esempio, i diritti degli animali, i cambiamenti climatici)
  • le informazioni che lo riguardano disponibili nei pubblici registri, o altre banche dati disponibili pubblicamente, come le API sui dati civici, che, ad esempio, sono in uso negli Stati Uniti per consentire di collegare i cittadini con i rispettivi funzionari eletti che li rappresentano a tutti i livelli di governo
  • le informazioni sull’utente che otteniamo da terzi fornitori di dati. Questi dati sono da noi raccolti solo quando i fornitori garantiscono che il titolare ha acconsentito alla raccolta e alla condivisione degli stessi. Non raccogliamo attivamente dati pubblici sensibili quali i dati medici. In aggiunta, raccogliamo solo le informazioni che è consentito raccogliere in ogni paese in cui operiamo.

Raccogliamo anche informazioni che non rivelano l’identità specifica dell’utente, o non si riferiscono direttamente allo stesso, come ad esempio:

  • le informazioni sul browser e sul dispositivo
  • le informazioni raccolte attraverso i cookie, i pixel tag e altre tecnologie
  • le informazioni demografiche e altre informazioni non identificative fornite dall’utente (ad esempio il codice postale o l’area geografica generale)
b. In che modo le raccogliamo
  • Al momento della registrazione nella piattaforma Change.org, all’utente verrà chiesto di creare un profilo utente che include informazioni come il suo nome utente, la città, lo Stato e il paese. Può inoltre scegliere di caricare foto e fornire ulteriori informazioni.
  • Quando l’utente ha effettuato l’accesso al suo account, le sue attività sulla piattaforma Change.org (per esempio: quando sottoscrive una petizione, crea una petizione, condivide la petizione di altri, decide di essere contattato da un inserzionista, o evita una campagna sponsorizzata) sono monitorate e vengono associate al suo account.
  • Quando l’utente scarica e utilizza le nostre applicazioni mobili attuali o future, raccogliamo l’ID univoco del suo dispositivo e tutte le informazioni sul suo account e la sua attività saranno legate all’ID univoco del suo dispositivo. Inoltre, possiamo monitorare e raccogliere i dati sull’utilizzo dell’App, come ad esempio la data e l’ora in cui l’App del dispositivo dell’utente accede ai nostri server e quali informazioni e file sono stati scaricati dall’App, e tali informazioni possono essere associate al suo account.
  • Quando l’utente utilizza un sito web che consente la pubblicazione di contenuti per Change.org tramite la nostra Application Programming Interface (“API”), le sue attività sono registrate come se avvenissero direttamente sul nostro sito e sulle nostre applicazioni.
  • Possiamo raccogliere informazioni attraverso le attività off-line dell’utente, ad esempio quando risponde ai sondaggi fra gli utenti o fornisce informazioni nel corso di una nostra assistenza telefonica.
  • Possiamo ottenere informazioni sull’utente da pubblici registri, banche dati accessibili pubblicamente, e terzi fornitori, come descritto sopra.
  • Possiamo ottenere alcune informazioni attraverso l’account di social media dell’utente collegato al suo account Change.org. Se l’utente accede a Change.org via Facebook, gli chiediamo il permesso di accedere a determinate informazioni sul suo account Facebook, le sue attività e i suoi amici. I siti di social media rendono le informazioni disponibili a tutte le applicazioni attraverso le rispettive API, come le liste di amici. Le informazioni che riceviamo dipendono da quali informazioni l’utente o il sito di social media decidono di darci.
  • Informazioni sul browser e sul dispositivo: Alcune informazioni sono raccolte dalla maggior parte dei browser oppure automaticamente attraverso il dispositivo dell’utente, come ad esempio il suo indirizzo Media Access Control (MAC), il tipo di computer (Windows o Macintosh), la risoluzione dello schermo, il nome del sistema operativo e la versione, il produttore del dispositivo e il modello, la lingua, il tipo di browser Internet e la versione, e il nome e la versione della piattaforma Change.org che l’utente sta utilizzando.
  • Cookie e rilevamento on-line: Noi, i nostri fornitori di servizi e le reti pubblicitarie che ci aiutano a offrire annunci pubblicitari pertinenti all’utente, possiamo utilizzare cookie, pixel tag (noti anche come web beacon e GIF trasparenti), e altre tecnologie analoghe per misurare e monitorare in generale le attività dell’utente su Change.org e sui siti web di terze parti. Come altri siti web, Change.org non funzionerà correttamente se i cookie non sono abilitati. Invitiamo l’utente a rivedere la nostra Politica sui cookie per ulteriori informazioni.
  • Fornitori terzi di analisi: Usiamo i servizi di analisi di terze parti come Google Analytics forniti da Google Inc. (“Google”) e il servizio Mixpanel fornito da Mixpanel, Inc. (“Mixpanel”). Questi servizi di analisi utilizzano cookie e analoghe tecnologie per analizzare in che modo le persone utilizzano i nostri servizi e compilare rapporti statistici. Tali servizi possono anche raccogliere informazioni sull’uso di altri siti web da parte dei visitatori della Piattaforma. Per ulteriori informazioni sulle scelte dell’utente, consultare la nostra sezione sottostante intitolata “Le opzioni sulla privacy dell’utente”.
  • Indirizzo IP: L’“Indirizzo IP” è un numero identificativo assegnato automaticamente al computer che si sta utilizzando dal Provider di Servizi Internet (ISP). Un Indirizzo IP può essere identificato e registrato automaticamente nei nostri file di log del server ogni volta che viene utilizzata la nostra piattaforma e i servizi, insieme al tempo della visita e alle pagine che sono state visitate.

In alcuni casi, possiamo aggregare le informazioni non personalmente identificabili con informazioni d’identificazione personale (ad esempio, possiamo combinare il nome con la posizione geografica dell’utente o combinare il suo nome con le informazioni sulle sue attività sulla nostra piattaforma). Tali informazioni combinate saranno da noi trattate come informazioni d’identificazione personale e protette di conseguenza.

2. In che modo possiamo utilizzare le informazioni dell’utente

Di seguito riportiamo i modi in cui potremmo utilizzare le informazioni dell’utente per gestire la nostra piattaforma, fornire i nostri servizi e offrire contenuti migliori.

  • Utilizziamo i dati dell’utente per rispondere alle sue domande e soddisfare le sue richieste, come ad esempio quando crea petizioni, sottoscrive petizioni, o partecipa ad altre attività su piattaforme, siti, applicazioni Change.org, nonché su siti di terze parti che utilizzano la nostra API, e per completare e soddisfare le operazioni dallo stesso concluse con noi.
  • Abbiamo bisogno delle informazioni di contatto dell’utente per inviargli informazioni amministrative, ad esempio le informazioni riguardanti i nostri servizi e le modifiche ai nostri termini, condizioni e politiche.
  • Utilizziamo i dati dell’utente per finalità operative generali, come l’analisi dei dati, le verifiche, il controllo e la prevenzione delle frodi, lo sviluppo di nuovi servizi, il potenziamento, il miglioramento o la modifica della nostra piattaforma, per identificare le tendenze di utilizzo, determinare l’efficacia delle campagne, e per gestire ed espandere le nostre attività.
  • Personalizziamo l’esperienza dell’utente presentando petizioni, campagne e offerte su misura per lo stesso in base a ciò che conosciamo sull’utente. Possiamo anche inviare all’utente comunicazioni promozionali che riteniamo possano essere di suo interesse.
  • Utilizziamo i dati dell’utente per consentirgli di partecipare a eventi e promozioni simili e per gestire queste attività. Alcune di queste attività hanno regole supplementari, che potrebbero contenere ulteriori informazioni su come utilizziamo e divulghiamo le informazioni che riguardano l’utente, quindi invitiamo l’utente a leggere attentamente tali regole supplementari.
  • Abbiamo bisogno di informazioni sull’account e le attività di social media dell’utente per facilitare la funzionalità di social sharing, come la condivisione di contenuti e petizioni attraverso la piattaforma Change.org e altre piattaforme di social media come Facebook e Twitter.
  • Utilizziamo le informazioni sull’account dell’utente per consentirgli di inviare messaggi di posta elettronica ai suoi contatti e-mail attraverso la nostra piattaforma, ad esempio per condividere una petizione. Utilizzando questa funzione, l’utente dichiara che ha il diritto di utilizzare e fornirci i nomi e gli indirizzi e-mail dei destinatari.
  • Usiamo le informazioni sul computer o dispositivo dell’utente per garantire che il nostro sito, le applicazioni e le API funzionino correttamente e siano ottimizzati per il suo computer o il suo dispositivo.
  • Se l’utente utilizza una delle nostre applicazioni mobili, usiamo l’ID del suo dispositivo per riconoscerlo quando utilizza l’applicazione e per memorizzare le preferenze e le impostazioni.
  • Usiamo cookie, pixel tag e altre tecnologie di rilevamento per misurare e migliorare i nostri servizi e sviluppare caratteristiche e funzionalità per i nostri siti, le applicazioni e le API. Ad esempio, se notiamo che le persone che utilizzano un determinato dispositivo sono quelle che utilizzano la piattaforma di più, potremmo decidere di costruire un’app appositamente per tale dispositivo.
  • Usiamo cookie, pixel tag e altre tecnologie di rilevamento per migliorare la rilevanza delle nostre campagne di marketing e quelle dei nostri inserzionisti. Ad esempio, se l’utente ha firmato una petizione per la tutela dei diritti degli animali, potrebbe in seguito visualizzare le campagne sponsorizzate da organizzazioni per la protezione degli animali.
  • Usiamo indirizzi IP per fini di amministrazione e sicurezza, come ad esempio il calcolo dei livelli di utilizzo dei nostri siti, delle applicazioni e dell’API, e per meglio diagnosticare i problemi dei server e individuare i comportamenti fraudolenti e lo spam.
  • Possiamo utilizzare e condividere informazioni aggregate e anonime per meglio comprendere e servire i nostri utenti o per l’ottimizzazione dei nostri sforzi di marketing e personalizzazione degli annunci pubblicitari. Ad esempio, possiamo compilare statistiche come la percentuale dei nostri utenti in un dato Stato o paese che hanno a cuore i diritti degli animali, o la fascia di età di questi utenti.

3. Chi può ricevere le informazioni dell’utente

Di seguito descriviamo quando e in che modo le informazioni possono essere condivise - sia dall’utente tramite la piattaforma, sia da noi. Le organizzazioni possono pagare per promuovere le loro campagne (e questo è ciò che consente di mantenere la gratuità dell’uso della piattaforma), ma non condivideremo le informazioni di contatto dell’utente con le stesse senza il permesso dell’utente.

a. La comunità Change.org
  • Il nome dell’utente, la sua posizione geografica generale (città, Stato, paese), e un link al suo profilo utente di Change.org possono essere visualizzati sulla pagina di destinazione per ogni istanza che sottoscrive, e sulle aree relative della nostra piattaforma. Queste informazioni saranno visibili a tutti i visitatori, compresi i media, i motori di ricerca, e le altre organizzazioni che forniscono attività di archiviazione internet. Se non si desidera che le proprie informazioni personali siano visualizzate su una pagina di destinazione della petizione, è possibile selezionare l’opzione di non visualizzare la propria firma pubblicamente.
  • Condividiamo altresì il nome e cognome e la città dell’utente con la persona che ha lanciato una petizione che l’utente ha firmato, anche se ha selezionato l’opzione di non visualizzare la sua firma pubblicamente. Se non si desidera che tali informazioni siano condivise con la persona che hanno lanciato la petizione, non si deve firmare la petizione.
  • Possiamo mostrare l’identità dell’utente ai destinatari dei messaggi che ha scelto di inviare attraverso la nostra piattaforma.
  • Possiamo, in determinate circostanze, condividere il nome e la posizione geografica generale dell’utente con il soggetto responsabile delle decisioni, che è il destinatario della petizione. Se non si desidera che queste informazioni siano condivise con il destinatario della petizione, non si deve firmare la petizione.

La nostra piattaforma fornisce un forum aperto per la comunicazione da parte degli utenti di tutto il mondo. Noi non controlliamo, verifichiamo o effettuiamo un controllo dei precedenti personali sui promotori della campagna, i firmatari della petizione, o gli altri membri di Change.org. L’interazione con gli altri sulla nostra piattaforma e la relativa condivisione di informazioni sono a rischio dell’utente.

b. Le altre piattaforme di social media dell’utente
  • L’utente può condividere le sue attività su Change.org con gli amici di altri siti di social media, ad esempio, condividere una petizione sottoscritta su Facebook. A tal fine, è necessario collegare il proprio account Change.org con il proprio account di social media. In tal caso, l’utente ci autorizza a condividere le sue informazioni con il fornitore di social media e riconosce che l’uso delle informazioni che condividiamo sarà disciplinato dall'Informativa sulla Privacy del sito di social media. Se non si desidera che le proprie informazioni siano condivise con altri utenti o con il proprio fornitore di social media, non si deve collegare il proprio account di social media con il proprio account Change.org e non si devono utilizzare le funzioni di social sharing sulla Piattaforma.
  • L’utente potrebbe desiderare di condividere informazioni sulle bacheche, le chat, le pagine di profilo e i blog e gli altri servizi cui è in grado di inviare informazioni e materiali (compreso le pagine Change.org su Facebook e altre piattaforme social media). Si noti che le informazioni pubblicate o rilasciate attraverso questi servizi diventeranno informazioni pubbliche, e possono essere disponibili ad altri utenti di Change.org, di piattaforme di social media e al pubblico in generale. Invitiamo l’utente a fare molta attenzione quando decide di rivelare qualsiasi informazione personale tramite le funzioni di social sharing della nostra piattaforma. Per maggiori dettagli in merito alla pubblicazione dei contenuti nella nostra piattaforma, si prega di consultare i nostri Termini di servizio.
c. Inserzionisti e reti pubblicitarie
  • Solo a discrezione dell’utente e dietro suo specifico consenso, possiamo condividere informazioni sull’utente con i nostri inserzionisti, incluso il suo indirizzo e-mail, l’indirizzo postale e la petizione sottoscritta. Possiamo anche condividere il numero di telefono dell’utente, ma solo se vi acconsente distintamente. L’inserzionista può quindi utilizzare queste informazioni per comunicare con l’utente e inviare materiali promozionali che possono essere di suo interesse. Noi non controlliamo il contenuto o la frequenza delle comunicazioni che si possono ricevere dai nostri inserzionisti.

    Le leggi della California permettono ai residenti della California di richiedere alcuni dettagli su quali informazioni personali una società condivide con soggetti terzi per fini di marketing diretto. Se avete domande circa le nostre prassi di condivisione o i vostri diritti ai sensi delle leggi della California, vi invitiamo a contattare il nostro Responsabile della Privacy con le informazioni di contatto indicate alla fine della presente Politica sulla privacy.
  • Possiamo utilizzare aziende pubblicitarie terze per fornire annunci di beni e servizi che possono essere di interesse per l’utente, sulla base dell’utilizzo e dell’attività dell’utente sulla nostra piattaforma. A tal fine, queste aziende possono collocare o riconoscere un cookie univoco sul vostro browser (anche attraverso l’utilizzo di pixel tag). Per maggiori informazioni su questa prassi e per conoscere le sue scelte in relazione ad essa, l’utente può visitare la pagina http://www.networkadvertising.org/managing/opt_out.asp e http://www.aboutads.info/. L’utente può inoltre consultare la nostra sezione sottostante intitolata “Le preferenze sulla privacy”.
  • Se l’utente utilizza una delle nostre applicazioni mobili, le reti pubblicitarie nostre partner possono utilizzare e conservare l’ID del suo dispositivo mobile per visualizzare gli annunci che ritengono di maggior interesse per l’utente nei diversi servizi di telefonia mobile che utilizza. Per ulteriori informazioni sulle scelte dell’utente, è possibile consultare la nostra sezione sottostante intitolata “Le preferenze sulla privacy”.
d. Finalità amministrative

Possiamo condividere le informazioni dell’utente con terze parti per le seguenti finalità:

  • Società del gruppo di società Change.org: possiamo condividere le informazioni dell’utente con le nostre società collegate, che sono entità partecipate o controllate da Change.org per fornire i nostri servizi in diversi paesi.
  • I nostri fornitori, subappaltatori e partner commerciali (“fornitori di servizi”): possiamo condividere le informazioni dell’utente con i nostri fornitori di servizi che elaborano le informazioni per fornire servizi a noi o per nostro conto. Abbiamo sottoscritto contratti con i nostri fornitori di servizi che vietano agli stessi di condividere le informazioni che raccolgono o ricevono sull’utente con chiunque altro o di utilizzare tali informazioni per altri scopi.
  • Prevenzione delle frodi: possiamo divulgare le informazioni personali raccolte sui nostri utenti quando crediamo che la divulgazione sia necessaria per indagare, prevenire, o rispondere a sospette attività illecite o fraudolente o per proteggere la sicurezza, i diritti o la proprietà nostri, dei nostri utenti, o di terzi.
  • Finalità di applicazione della legge: se richiesto o imposto dalle autorità governative, come le autorità di pubblica sicurezza, i tribunali, o le autorità di regolamentazione, o comunque per ottemperare alla legge, potremmo essere tenuti a divulgare le informazioni che abbiamo sui nostri utenti. Potremmo inoltre comunicare le informazioni raccolte sull’utente per far valere o proteggere i diritti legali o difenderci da azioni legali.
  • Cessione o fusione della nostra società: Non abbiamo intenzione di cedere la nostra attività. Nel caso improbabile che ciò si verifichi, potremmo trasferire le informazioni personali dell’utente a terzi se noi o una delle nostre società collegate partecipiamo ad una ristrutturazione aziendale (ad esempio, una cessione, una fusione o altro trasferimento di attività).

4. Le opzioni sulla privacy dell’utente

Il profilo Change.org dell’utente è impostato come privato per impostazione predefinita. L’utente può modificare il suo profilo e le relative impostazioni per renderlo pubblico rispondendo ad alcune email che gli verranno da noi inviate.

a. Impostazioni dell’account

Il profilo Change.org dell’utente è impostato come privato per impostazione predefinita. Permettiamo all’utente di scegliere se il suo profilo utente sarà privato, visibile dal pubblico, o visibile soltanto agli amici di Change.org indicati dallo stesso. L’utente può altresì aggiornare le informazioni del profilo e rimuovere alcune petizioni, organizzazioni o amici dalla pagina del suo profilo tramite la pagina “Impostazioni”.

L’utente può modificare le impostazioni sulla Privacy, facendo clic qui, o accedendo al suo account, facendo clic su “Impostazioni” e selezionando “Privacy”.

b. Social media

L’utente può modificare o rimuovere le autorizzazioni che ha concesso a Change.org per l’utilizzo delle informazioni dai suoi account di social media, utilizzando le impostazioni di privacy della sua applicazione nel suo account di social media.

Se l’utente ha effettuato l’accesso su Change.org attraverso Facebook, è probabile che riceva i cookie da Facebook. È possibile modificare o cambiare le impostazioni relative a tali cookie attraverso le impostazioni del proprio account di Facebook. Per ulteriori informazioni sui cookie, si rinvia alla nostra Politica sui cookie.

c. Impostazioni e-mail

Se l’utente non desidera più in futuro ricevere e-mail di marketing da Change.org o dalle sue società affiliate, può scegliere di non ricevere tali e-mail seguendo le istruzioni contenute in ciascuna di tali e-mail o accedendo al proprio account, facendo clic su “Impostazioni,” e selezionando “Gestione Preferenze e-mail”.

Soddisfaremo le richieste dell’utente non appena ragionevolmente possibile. Si noti, inoltre, che se l’utente sceglie di non ricevere messaggi di marketing da parte nostra, abbiamo comunque facoltà di inviargli importanti messaggi amministrativi (quali aggiornamenti sull’account o modifiche dei servizi), e l’utente non può rinunziare alla ricezione di tali messaggi.

d. Reti pubblicitarie/h5>

L’utente può scegliere di non ricevere dalle reti pubblicitarie annunci pubblicitari on-line mirati che possono essere visualizzati sulla nostra piattaforma e su altri siti web visitando i seguenti siti web:

Si prega di tenere presente che sono molte di più le società elencate su questi siti di quelle che lasciano i cookie sul computer dell’utente quando accede alla nostra piattaforma.

Possiamo inoltre visualizzare gli annunci all’interno delle nostre applicazioni mobili presenti o future. Se l’utente utilizza un dispositivo iOS e non desidera ricevere nell’applicazione annunci su misura che si riferiscono ai suoi interessi, lo stesso può scegliere di non riceverli più accedendo al seguente link sul suo dispositivo: http://oo.apple.com. Se l’utente utilizza un dispositivo iOS6, può anche limitare la visualizzazione degli annunci mirati attraverso la seguente procedura: Aprire Impostazioni e selezionare “Generale”, quindi “Info”; scorrere fino alla fine del menu e selezionare “Annunci”; impostare “Limita Rilevamento Annunci” su SÌ. Se l’utente utilizza un dispositivo Android e non desidera ricevere annunci mirati nell’applicazione, può visitare la pagina delle Preferenze annunci di Google da un browser del dispositivo e selezionare le opzioni scelte. Noi non controlliamo in che modo l’operatore della piattaforma applicabile consente all’utente di controllare la ricezione di annunci mirati nell’applicazione; quindi, è necessario contattare il fornitore della piattaforme se le opzioni di cui sopra non sono più disponibili.

e. Società terze di analisi

Per escludere Google Analytics, visitare https://tools.google.com/dlpage/gaoptout?hl=it. Per escludere la memorizzazione automatica da parte di Mixpanel dei dati raccolti attraverso il browser mentre l’utente visita il sito web, visitare https://mixpanel.com/terms/ e il link di esclusione disponibile all’indirizzo https://mixpanel.com/optout/. Queste opzioni di esclusione possono essere fornite attraverso l’uso di specifici cookie di rilevamento delle esclusioni. Si prega di notare che se l’utente utilizza un nuovo computer, installa un nuovo browser, o cancella o altrimenti modifica l’archivio dei cookie del browser (compreso l’aggiornamento di alcuni browser), questo può anche comportare la cancellazione di tali cookie di opt-out.

5. Accesso o cancellazione delle informazioni dell’utente

Se l’utente lo desidera, può chiederci quali informazioni abbiamo sul suo account e anche di eliminare le stesse.

Se l’utente desidera rivedere, correggere, aggiornare, sopprimere o eliminare le informazioni che lo stesso ci ha precedentemente fornito, può accedere al suo account, fare clic su “Impostazioni” e aggiornare le informazioni del profilo.

È inoltre possibile contattare il nostro Responsabile della Privacy all’indirizzo e-mail o postale indicato in calce alla presente Informativa sulla Privacy e chiederci di specificare le informazioni che abbiamo sull’utente e di eliminare determinate informazioni dai nostri archivi. L’utente ci deve indicare quali informazioni desidera che siano rimosse dal nostro database o comunque farci sapere quali limitazioni desidera vengano fissate al nostro utilizzo dei suoi dati personali. Per proteggere l’utente, possiamo implementare solo le richieste riguardanti le informazioni personali associate allo specifico indirizzo di posta elettronica che l’utente utilizza per inviare la sua richiesta, e potrebbe essere necessario verificare la sua identità prima di implementare la richiesta. Cercheremo di soddisfare la richiesta dell’utente non appena ragionevolmente possibile.

Si noti che potremmo essere tenuti a conservare determinate informazioni ai fini di archiviazione obbligatoria e/o per completare le transazioni che l’utente ha iniziato prima di formulare tale richiesta. Potrebbero inoltre esservi delle informazioni residuali che rimarranno nei nostri database e negli altri archivi, ma le stesse non saranno più legate all’identità dell’utente. Ad esempio, se avete lanciato una petizione, conserveremo la registrazione delle adesioni alla stessa ricevute da altri utenti di Change.org. Qualora in seguito ci chiediate di cancellare i dati dalla nostra piattaforma e dai nostri data-base, le informazioni relative alle sottoscrizioni di tali altri utenti non potranno essere rimosse e rimarranno nei nostri archivi.

6. Conservazione e sicurezza dei dati

Adottiamo numerose misure per proteggere le informazioni personali dell’utente. Se l’utente sospetta che qualcun altro sta utilizzando il suo account, lo invitiamo a comunicarcelo.

Cerchiamo di adottare ogni ragionevole misura organizzativa tecnica e amministrativa, per proteggere le informazioni dell’utente da noi detenute da perdita, uso improprio e accesso non autorizzato, nonché da divulgazione, alterazione e/o distruzione. Adottiamo misure ragionevoli per assicurare che i dati elaborati siano affidabili per l’uso previsto, accurati, completi e aggiornati nella misura necessaria per gli scopi per cui li utilizziamo. Purtroppo, nessun sistema di trasmissione o memorizzazione dei dati può garantire una sicurezza assoluta. Se l’utente ha motivo di ritenere che la sua interazione con noi non è più sicura (per esempio, se ritiene che la sicurezza di qualsiasi account che detiene con noi è stata compromessa), deve notificarci immediatamente il problema contattando il nostro Responsabile della Privacy utilizzando i dettagli di contatto indicati in calce alla presente Informativa sulla Privacy.

Conserveremo i Dati Personali dell’utente per il periodo necessario a conseguire le finalità descritte nella presente Informativa sulla Privacy, salvo qualora sia richiesto o consentito dalla legge un periodo di conservazione più lungo.

7. Trasferimenti internazionali

Change.org è un’organizzazione globale con sedi in tutto il mondo, pertanto le informazioni dell’utente possono essere trasferite all’estero quando lo stesso utilizza la Piattaforma. Ci conformiamo al “US-EU Safe Harbor Framework”, un insieme di regole per il trasferimento dei dati personali dall’Europa.

Change.org è un’organizzazione globale. I dati personali dell’utente possono essere memorizzati ed elaborati in qualsiasi paese in cui abbiamo delle filiali o in cui ci avvaliamo di fornitori di servizi, e utilizzando la piattaforma l’utente acconsente al trasferimento dei dati personali verso paesi al di fuori del proprio paese di residenza, inclusi gli Stati Uniti, che possono avere disposizioni sulla protezione dei dati diverse da quelle del proprio paese.

Il sito web Change.org è conforme con lo US-EU Safe Harbor Framework e con lo US-CH Safe Harbor Framework secondo quanto stabilito dal Dipartimento del Commercio USA in materia di raccolta, utilizzo e conservazione dei dati personali da parte dei paesi membri dell’Unione europea e della Svizzera. Per maggiori informazioni sui Programmi Safe Harbor visitate il sito http://export.gov/safeharbor.

I nostri fornitori di servizi che hanno accesso ai dati Safe Harbor non sono autorizzati ad utilizzare questi dati per scopi diversi dalla fornitura di servizi per noi. Qualora intendessimo usare o condividere i dati personali dell’utente in un modo che non è stabilito in questa Informativa sulla Privacy, informeremo lo stesso e gli daremo l’opportunità di acconsentire a tale utilizzo o condivisione.

Indagheremo e tenteremo di risolvere i reclami e le controversie relativamente all’utilizzo e alla divulgazione di dati personali in conformità con i Principi Safe Harbor. Contattate il nostro Responsabile della Privacy con le informazioni di contatto indicate alla fine della presente Informativa sulla privacy.

8. Come contattarci

Il modo migliore per entrare in contatto con il nostro Responsabile della Privacy è di inviare un’e-mail al nostro Centro Assistenza. È possibile inviarci una lettera, ma la posta tradizionale non è la modalità di comunicazione che privilegiamo - siamo una società tecnologica, dopo tutto.

Saremo lieti di ascoltare le domande, i dubbi e il feedback dell’utente sulla presente informativa. Se desiderate inviarci dei suggerimenti, non esitate a farcelo sapere contattando il nostro Help Desk all’indirizzo http://help.change.org/ o scrivendo al seguente indirizzo:

Change.org, Inc. Privacy Officer
548 Market Street Private Mailbox #29993
San Francisco, CA 94104-5401
USA

Si noti che le comunicazioni di posta elettronica non sono sempre sicure, pertanto si raccomanda di non includere informazioni relative alla carta di credito o informazioni sensibili nelle e-mail inviateci.

Grazie per il sostegno dato al cambiamento nella tua comunità - siamo ansiosi di assistere al prossimo cambiamento che promuoverai!